rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Piacenza Calcio

Viali : «Male nel primo tempo, quasi presuntuosi»

La Lupa vince ancora e allunga una striscia utile che ormai si estende a perdita d’occhio e conta ormai 16 partite senza sconfitte. Al termine della gara – tra le più tirate e tese da inizio anno – gli umori sono comprensibilmente opposti e gli...

La Lupa vince ancora e allunga una striscia utile che ormai si estende a perdita d’occhio e conta ormai 16 partite senza sconfitte. Al termine della gara – tra le più tirate e tese da inizio anno – gli umori sono comprensibilmente opposti e gli animi ancora non del tutto calmi. Ecco cosa hanno detto a caldo William Viali, Marco Gatti e bomber Marrazzo, mentre per la Fidentina il dopo partita è affidato a Massimo Mazza.

VIALI – “Non mi è piaciuta per niente la prima mezz’ora della mia squadra – esordisce il tecnico - perché abbiamo avuto un atteggiamento piatto, quasi presuntuoso. Abbiamo fatto molto bene poi nella ripresa, quando la squadra ha reagito alla sua maniera dimostrando di aver molto ben chiaro quale sia il suo obiettivo”. Il mister prosegue poi nel suo commento alla gara: “Sapevamo che sarebbe stata una battaglia ed eravamo pronti ad una partita del genere. Inizialmente volevamo sorprendere gli avversari avanzando Cortesi dietro le punte, poi il loro cambio (Mirri è uscito al 5’ per infortunio) ha cambiato le carte in tavola e siamo ritornati al modulo classico. Ad ogni modo, sto imparando a conoscere Cortesi come giocatore e penso che, per le sue caratteristiche, possa disimpegnarsi bene anche da trequartista”. Viali è onesto quando gli si chiede se ci fosse o meno il penalty su Valla: “Diciamo che ci hanno fischiato quello meno clamoroso. Tuttavia nel primo tempo c’era un rigore ben più evidente su Martinez che l’arbitro ha ritenuto di non dover ravvisare e poi nel secondo tempo un altro su Lucev. In ogni caso credo non si possa imputare alle decisioni arbitrali la vittoria della Lupa, quindi penso non sia il caso di parlarne”. Viali ha rinunciato a Passera, inserito Pellacini nel secondo tempo e sostituito Orlandini nell’intervallo. Ecco come il mister ci ha spiegato queste scelte: “Ho sostituito Orlandini perché volevo un attaccante in più, non perché stesse giocando male. La scelta è caduta su di lui perché era tra gli ammoniti e temevo potesse essere espulso, visto il tipo di partita. Per quanto riguarda Pellacini e Passera è davvero dura dover rinunciare a loro, ma purtroppo la rosa è di grande qualità e per di più la regola del giovane m’impone di fare certe scelte. Oggi è toccato a loro, domani toccherà ad altri. Oltretutto Pellacini quando è entrato ha segnato un gol fantastico, so benissimo di poter contare su di loro”.

MARRAZZO E GATTI – “Sono molto contento per la vittoria e per i gol – esordisce bomber Marrazzo - Ultimamente faticavo non poco ad esprimermi al meglio perché incontravamo avversari molto chiusi. Dobbiamo capire che bisogna rimanere calmi ed aspettare il momento giusto per colpire, perché prima o poi l’occasione buona arriva. Oggi la Fidentina ha giocato molto bene, chiudendosi bene e ripartendo in velocità. Faccio loro i miei complimenti”. Marrazzo ha parole di stima per Dede Valla e il suo momento d’oro: “Dede per noi è davvero importantissimo dentro e fuori dal campo, lui non sa nemmeno quanto. Sono molto felice per lui perché ultimamente sta dimostrando il suo grande valore anche in campo, mettendo in mostra grandi prestazioni. Il suo assist oggi per il mio secondo gol è stato splendido”. In chiusura la dedica: “Dedico i miei gol a Vittorio e Paolo, che in settimana mi hanno aiutato molto, risolvendo alcuni acciacchi fisici”. A fare eco al bomber biancorosso è la soddisfazione del patron Marco Gatti: “Sono soddisfatto perché siamo riusciti a ribaltare una situazione difficile al cospetto di una squadra che ha giocato molto bene”. Infine, con chi gli chiede un commento sulle intemperanze dei tifosi a fine primo tempo, ha a dire: “I nostri tifosi sono molto caldi perché tengono alla loro squadra”.

GLI AVVERSARI, MASSIMO MAZZA – “Purtroppo l’immediato infortunio di Mirri ci ha rovinato i piani, perché è uno dei giocatori di maggiore esperienza ed era importante per permettere ai centrocampisti di inserirsi. Abbiamo giocato un grande primo tempo e avevamo la partita in mano, poi nel secondo tempo è stato concesso un rigore Valla molto generoso e ne è stato negato uno a Pasaro per un episodio simile poco dopo. Valla ha fatto una grandissima cosa in occasione del secondo gol, noi dopo lo svantaggio abbiamo reagito bene ma ci siamo arresi di fronte alle grandi parate di un Ferrari in stato di grazia. Il risultato è molto bugiardo, la mia Fidentina esce a testa altissima da questa partita”. Infine una battuta sui tifosi, che hanno intonato cori poco carini nei suoi confronti: “Sono rimasto molto offeso e deluso dal comportamento dei tifosi. Non mi aspettavo un trattamento del genere, se dovevo venire qua per perdere dovevano dirmelo subito, cosi sfruttavo la domenica di sole per andare a pescare”.

Marcello Astorri

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viali : «Male nel primo tempo, quasi presuntuosi»

SportPiacenza è in caricamento