menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il dg Marco Scianò e il vicepresidente Roberto Pighi

Il dg Marco Scianò e il vicepresidente Roberto Pighi

Vertice Governo-Figc: Serie A e B ripartono il 20 giugno. In stand by la Serie C. E il Piacenza cosa farà?

Nell'incontro tra il ministro Spadafora e il presidente Gravina si è deciso per la ripartenza. La Lega Pro dovrà aspettare il Consiglio Federale di inizio giugno, ma è improbabile lo stop. I biancorossi cosa faranno? Diranno «sì» ai playoff o rinunceranno?

CAMPIONATO?
Partita completamente diversa se dovesse riprendere il campionato, con 12 gare da recuperare. Il Piacenza, al pari degli altri club di Serie C, non ha la forza per parteciparvi. Le recenti parole del presidente Gravina sono state dure - «per me è stata una parentesi di grande tristezza, e lo farò presente, constatare che nel mondo del calcio alcuni facciano di tutto per non giocare, convinti che così non pagherebbero alcune mensilità ai propri tesserati. È un gioco perverso quello di una società che non vuole giocare per limitare i danni» - ma la realtà è ben diversa: le società di C (53 su 59) hanno detto «stop» semplicemente perché non ce la fanno dal punto di vista economico e vogliono, giustamente, garantirsi un futuro. Giocare potrebbe voler dire scoppiare. Attendiamo ancora.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento