menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Verso Pro Patria-Piacenza, Franzini: «Il primato ci ha fatto bene, ora difendiamolo senza paura»

Biancorossi domenica (ore 16.30) a Busto Arsizio per difendere la vetta della classifica. Senza Mulas e Troiani il tecnico potrebbe mettere Di Molfetta in difesa a destra. Nel nostro sondaggio sullo sfogo di Franz l'80% dei lettori dà ragione al mister: «Ha fatto bene»

Il Piacenza si è goduto tre giorni da capolista in Serie C ora, però, è chiamato a confermarsi al vertice perché a Busto Arsizio si apre una settimana davvero delicata sul piano degli impegni. Domenica (ore 16.30) i biancorossi avranno la Pro Patria come banco di prova, una formazione solida e arcigna, molto fisica, che nel turno infrasettimanale è stata capace di prendersi lo scalpo del Novara. Dopodiché mercoledì sarà ancora trasferta sul campo della Pro Vercelli per il recupero della 1a giornata, mentre domenica prossima al Garilli dovrebbe arrivare l’Entella: usiamo il condizionale perché i liguri sono ancora nel limbo, ripescati in B per il Coni ma di fatto in C per la Figc. Martedì arriverà una decisione - si spera - se l’Entella andrà in B allora ci sarà turno di riposo (oppure arriverà la Viterbese spostata dal Girone C al Girone A), sennò altro big match ravvicinato. Intanto c’è la partita di Busto contro la Pro Patria e qui Franzini dovrà davvero inventarsi qualcosa in difesa nel reparto di destra perché Mulas è infortunato e il suo sostituto, Troiani, è squalificato. La soluzione più gettonata alla vigilia della gara è quella di adattarci Di Molfetta con Fedato nel tridente offensivo. A centrocampo è recuperato Corradi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento