Questo sito contribuisce all'audience di

Verso Piacenza-Entella, Franzini: «Siamo una squadra che non muore mai, daremo battaglia fino all'ultimo»

Il tecnico lancia i biancorossi verso il big match di martedì sera (ore 20.30) in uno stadio Garilli tutto esaurito. «Loro sono fortissimi ma noi abbiamo le nostre carte da giocare». Si va verso la conferma del 3-5-2

A poche ore dalla sfida che può valere mezza promozione in Serie B, o forse anche di più, sono due i flash che lancia il tecnico Arnaldo Franzini. Il primo è un monito sulla forza dell’avversario: «L’Entella è una squadra di un valore pazzesco. Prendiamo ad esempio la gara dello scorso febbraio, abbiamo giocato il miglior primo tempo della stagione andando addirittura in vantaggio e nel giro di un attimo siamo andati a riposo sotto 2-1 senza accorgercene. Questo succede quando affronti una big», il secondo è un avviso sulla reale forza del suo Piacenza: «Siamo una squadra che non molla mai. La settimana che portava alla gara giocata da loro era iniziata con noi a +6 in classifica ma per effetto della squalifica del Pro ci siamo trovati, dopo la sconfitta, a -6. Questo fatto avrebbe ammazzato un toro ma non noi che siamo ancora lì».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Insomma il ragionamento di Franzini fila: loro rimangono una squadra fortissima che ha perso una marea di punti nell’ultimo mese e il Piacenza è una macchina da guerra che allo stesso tempo ha preso 22 degli ultimi 24 punti disponibili. «Cosa dire ai ragazzi? Nulla, sono sul pezzo dal primo giorno di raduno, non hanno mai mollato un attimo e ora abbiamo davanti una finale. Siamo sotto di 1 punto, la strada è lunga (dopo questo recupero mancheranno altre 2 gare di campionato, ndr) ma il fatto di vedere il traguardo è molto positivo e dà stimoli».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coppa Italia - Piacenza sconfitto 1-2, il Teramo sbanca il Garilli senza fatica

  • Piacenza-Grosseto 0-2: al Garilli decidono i gol di Moscati e Gallicani

  • Piacenza, male la prima. Il Teramo domina, biancorossi fuori dalla Coppa e con dei problemi da risolvere

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Nibbiano&Valtidone, CastellanaFontana e Vigolzone ok

  • Prato-Fiorenzuola: 1-0, decide una rete di Ortolini in avvio di gara

  • Gardini: «Amareggiato per la situazione, ma sono certo che la Gas Sales Bluenergy farà una grande annata»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento