Questo sito contribuisce all'audience di

Unione tra Pro e Piacenza: storico compromesso?

Clamoroso colpo di scena nei rapporti tra Piacenza (Serie D) e Pro Piacenza (Lega Pro); le due società dopo un tira e molla durato oltre due anni sembrano aver trovato un accordo di massimo per una condivisione delle forze al fine di creare...

Unione tra Pro e Piacenza: storico compromesso? - 1
Clamoroso colpo di scena nei rapporti tra Piacenza (Serie D) e Pro Piacenza (Lega Pro); le due società dopo un tira e molla durato oltre due anni sembrano aver trovato un accordo di massimo per una condivisione delle forze al fine di creare un'unica squadra, che sarebbe poi il Piacenza, con una solida base economica e la possibilità di giocare in Lega Pro nella prossima stagione sfruttando il titolo sportivo del club rossonero.
Al momento le parti si sono trincerate dietro al silenzio e nero su bianco non c'è assolutamente nulla, tuttavia dopo un incontro avvenuto nelle scorse ore - nonostante il consigliere del Pro, Alberto Burzoni, abbia parlato di «sogno che rimarrà nella mia testa» proprio martedì mattina - le parti si sono notevolmente avvicinate su questo progetto. Sembra addirittura che esista già una suddivisione precisa di ruoli e quote, con i fratelli Gatti che rimarrebbero proprietari di oltre il 50 per cento delle quote societarie (si vocifera di un 52-53%) mentre il resto andrebbe nelle mani del presidente del Pro Piacenza, Domenico Scorsetti, e del consigliere Alberto Burzoni vero e paziente - nonostante il carattere forte - tessitore di questa tela.
Negli ultimi anni tutti hanno avuto dimostrazione di come questo sia un argomento decisamente delicato, tanto che spesso abbiamo sorvolato su qualche tentativo di unione proprio perché parevano più che altri appelli destinati a cadere nel vuoto. Questa volta invece no, la stretta finale c'è stata ma per completare l'accordo e arrivare a una fumata bianca bisogna imprimere una pesante accelerata ai lavori, perché se si decide di sfruttare il titolo di Lega Pro dei rossoneri allora bisogna avere tutta la documentazione pronta entro fine mese. E in questo senso, oltretutto, sarebbe da leggere il forte avvicinamento del Piacenza al tecnico Arnaldo Franzini.
Una fusione tentata e ritentata nel corso di questi tre anni, una soluzione che certamente sarebbe potuta arrivare prima risparmiando così tempo e denaro, in ogni caso la prossima settimana sono previste novità.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento