rotate-mobile
Piacenza Calcio

Un Piacenza cinico e spietato sbanca anche il campo del Legnago. Decide un rigore di Dubickas

Terzo successo (per 1-0) consecutivo dei biancorossi che chiudono una settimana da urlo con 9 punti in tre gare e aggrediscono la zona alta dei playoff.

Di necessità virtù. Sono le parole che Scazzola ha dispensato tutta la settimana per inquadrare il momento del Piacenza che, alle prese con una situazione generale fisica piuttosto precaria, ha dovuto modificare impianto di gioco e mentalità. Il risultato sono stati sette giorni dolcissimi perché i biancorossi sbancano anche il campo del Legnago (0-1, rigore di Dubickas nella ripresa), centrano la terza vittoria consecutiva, il terzo cleen sheet (tre volte 1-0 con Mantova, Virtus e oggi) e, soprattutto, si ripropongono pesantemente in zona playoff.
Ora il Piacenza ha agganciato la settima posizione a 32 punti con Lecco e Juventus, frutto dei 9 punti arrivati negli ultimi sette giorni, allunga sulla 10a e può davvero iniziare a fare due conti per cercare di aggredire anche la zona alta dei playoff. In fondo oggi la Triestina ha perso in casa dalla Pro Sesto quindi, a parte le prime quattro che fanno un campionato a parte (con il successo a Renate il SudTirol scappa a +7 sul Padova, fermato a Fiorenzuola, con una partita in meno), si può davvero iniziare ad ambire a qualcosa di più importante che una semplice salvezza. A Legnago decide un rigore di Dubickas nella ripresa, Piacenza graziato dalla traversa di Contini nei primi 45’ ma comunque bravo a non perdere l’equilibrio e a rimanere sempre in partita.

Leggi qui la cronaca della partita azione dopo azione

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un Piacenza cinico e spietato sbanca anche il campo del Legnago. Decide un rigore di Dubickas

SportPiacenza è in caricamento