Questo sito contribuisce all'audience di

Un Arezzo cinico piega il Piacenza, decide Solini

DAL NOSTRO INVIATO AD AREZZO - L’Arezzo vince castigando l’unico grosso errore dei biancorossi che, con Miori, concedono la rete in avvio a Solini e poi non riescono più a raddrizzare la partita. Nel complesso, comunque, i ragazzi di Franzini non...

Un Arezzo cinico piega il Piacenza, decide Solini - 1
DAL NOSTRO INVIATO AD AREZZO - L’Arezzo vince castigando l’unico grosso errore dei biancorossi che, con Miori, concedono la rete in avvio a Solini e poi non riescono più a raddrizzare la partita. Nel complesso, comunque, i ragazzi di Franzini non tremano di fronte al quotato avversario che, soprattutto nella ripresa, se n’è rimasto rintanato in difesa a protezione del minimo vantaggio. Al Piacenza è mancata la zampata una volta arrivato a ridosso dell’area di rigore, dove non è mai riuscito a creare occasioni da rete solari com’è solito fare. A dirla tutta, ai piacentini manca un rigore per un fallo di mano in area di rigore non ravvisato dall’arbitro De Remigis, un episodio fortemente controverso che avrebbe potuto far girare l’inerzia della partita a favore del Piacenza. Il bilancio, dunque, pur essendo deficitario sul piano del punteggio, rimane positivo a livello di prestazione. Sensazione, quest’ultima, confermata a fine gara dal tecnico aretino Sottili: «Questo Piacenza è la miglior squadra vista finora ad Arezzo». 

POCHE SORPRESE - In campo il tecnico Franzini punta sui suoi uomini di fiducia. In mediana Barba vince il ballottaggio con Cazzamalli. Mentre Sottili lascia in panchina Moscardelli e Muscat, puntando su Polidori e Arcidiacono davanti, assistiti dal jolly Grossi, lasciato con la licenza di svariare sul fronte offensivo. 

SHOCK - Una doccia fredda dopo solo 6 minuti di gioco condiziona non poco la partita dei ragazzi di Franzini. Su un traversone dalla destra, infatti, Miori non riesce a trattenere la palla che finisce sui piedi di Solini, il quale fa gol da due metri. Ed è un peccato perché la partita da lì in poi sarà molto equilibrata, entrambe le squadre mostreranno qualità nel possesso palla e concederanno poco. Lo dimostra il fatto che non ci sono grosse occasioni, se non iniziative individuali come un tiro di Matteassi da fuori (out non di molto) e una punizione dell’ex Foglia finita alta sopra la traversa. C’è anche una punta di giallo al minuto 41: Sciacca fugge via sulla destra, rientra e serve un pallone rasoterra a all’accorrente Taugourdeau, il quale tira a botta sicura trovando la respinta di un difensore, con un tocco di mano. A nulla servono le proteste, De Remigis lascia correre. 

STERILE - Il Piacenza scende in campo nella ripresa con piglio deciso, mettendosi stabilmente nella metà campo toscana. Ci prova Saber, ma il suo tiro è debole e intercettato da Benassi. Al 15’ allora Franzini si gioca la carta Titone per smuovere le acque: fuori Matteassi, Franchi si sposta a destra e il nuovo entrato va sulla corsia mancina. Proprio Titone incorna un cross dalla destra, ma allarga troppo la mira. Anche Abbate, in proiezione offensiva, prova una mezza rovesciata dal limite, ma la palla finisce alta di un paio di metri. La squadra di Sottili nella seconda parte di gara si difende e basta, a pieno organico. Poco oltre la mezzora è Titone che si libera bene, poi il diagonale si spegne a pochi centimetri dal palo della porta di Benassi. Niente da fare, ai biancorossi rimane in canna il colpo letale.  In pieno recupero il nuovo entrato Debeljuh gira l’assist di Titone alto sulla traversa: era l’ultima chance. L’Arezzo strappa tre punti castigando l’unico vero errore degli emiliani. 
Dal nostro inviato ad Arezzo
Marcello Astorri


AREZZO-PIACENZA 1-0
Primo tempo 1-0

PIACENZA (4-3-3) - Miori; Sciacca (42' st Debeljuh), Pergreffi, Abbate, Agostinone; Saber, Taugourdeau, Barba (28' st Cazzamalli); Matteassi (15' st Titone), Razzitti, Franchi. A disposizione: Kastrati, Di Cecco, Colombini, Segre, La Vigna, Cesana, Castellana. All. Franzini
AREZZO (4-3-1-2) - Benassi; Luciani, Solini, Milesi, Masciangelo (24' st Sabatino); Foglia, De Feudis, Bearzotti (25' st Corradi); Grossi; Arcidiacono, Polidori (35' st Moscardelli). A disposizione: Garbinesi, Muscat, Erpen, Demba, Ba, Borra, Rosseti. All. Sottili
Arbitro De Remigis di Teramo, assistenti Notarangelo di Cassino e Di Monte di Chieti
RETI: 6' pt Solini.
NOTE: giornata fredda, campo in discrete condizioni. Spettatori: 2177, di cui 1011 paganti e 1166 abbonati. Tiri: 4-7. Corner: 3-4. Ammoniti: 13' st Pergreffi, 22' st Abbate, 29' st Solini, 36' st Benassi. Espulsi: nessuno. Recuperi: 1' pt e 4' st.

IL FILM DELLA PARTITA

Aggiornamento 49' st - Finale ad Arezzo. Il Piacenza perde di misura in virtù della rete di Solini in apertura di gara. Fatale l'incertezza di Miori.

Aggiornamento 47' st - Titone mette in mezzo per Debuljuh, girata al volo alta sulla traversa. Buona chance non sfruttata.

Aggiornamento 43' st - Franzini mette un altro attaccante: Debeljuh. Ma finora niente da fare, manca sempre l'ultimo passaggio.

Aggiornamento 33' st - Squillo di Titone, che si libera bene al tiro ma il diagonale si spegne fuori di pochissimo.

Aggiornamento 28' st - Franzini dopo Titone (fuori Matteassi), butta nella mischia anche Cazzamalli (al posto di Barba). I biancorossi devono provare a fare breccia.

Aggiornamento 20' st - Il Piacenza ci prova con Saber (debole il tiro), poi con un colpo di testa di Titone (ampiamente fuori). La difesa toscana si sta rivelando molto difficile da perforare.

Aggiornamento 10' st - Alza il baricentro la squadra di Franzini, ora stabilmente nella metacampo di casa. Per ora, però, nessuna grossa occasione da segnalare.

Aggiornamento 1' st - Iniziata la ripresa. Nessun cambio per i due mister.

Aggiornamento 46' pt - Finisce il primo tempo. Arezzo avanti grazie a un gol di Solini dopo 6' di gioco.

Aggiornamento 41' pt - Il Piacenza reclama per un tocco di mano sospetto in area non ravvisato dall'arbitro. Sciacca era andato via bene sulla destra, il terzino aveva poi messo al centro per Taugourdeau il quale ha calciato a botta sicura trovando la respinta di un difensore locale (forse con la mano).

Aggiornamento 35' pt - Missile di Foglia da punizione, la palla finisce alta sulla traversa.

Aggiornamento 27' pt - Ci prova Matteassi da fuori: out non di molto. I biancorossi stanno provando a rialzare la testa dopo la doccia fredda iniziale.

Aggiornamento 13' pt - Il Piacenza risponde con un tiro da fuori di Taugourdeau, parato a terra da Benassi.

Aggiornamento 6' pt - Arezzo in vantaggio con Solini. Miori respinge proprio sui piedi del giocatore aretino un cross dalla destra. Da due passi Solini ringrazia per il regalo e segna l'1-0.

Aggiornamento 1' pt - Iniziata la partita tra Arezzo e Piacenza, big match della tredicesima giornata di Lega Pro girone A.

Le formazioni ufficiali e il tabellino della partita aggiornato LIVE:

AREZZO-PIACENZA 1-0
Primo tempo 1-0

PIACENZA (4-3-3) - Miori; Sciacca (42' st Debeljuh), Pergreffi, Abbate, Agostinone; Saber, Taugourdeau, Barba (28' st Cazzamalli); Matteassi (15' st Titone), Razzitti, Franchi. A disposizione: Kastrati, Di Cecco, Colombini, Segre, La Vigna, Cesana, Castellana. All. Franzini
AREZZO (4-3-1-2) - Benassi; Luciani, Solini, Milesi, Masciangelo (24' st Sabatino); Foglia, De Feudis, Bearzotti (25' st Corradi); Grossi; Arcidiacono, Polidori (35' st Moscardelli). A disposizione: Garbinesi, Muscat, Erpen, Demba, Ba, Borra, Rosseti. All. Sottili
Arbitro De Remigis di Teramo, assistenti Notarangelo di Cassino e Di Monte di Chieti
RETI: 6' pt Solini.
NOTE: giornata fredda, campo in discrete condizioni. Spettatori: 2177, di cui 1011 paganti e 1166 abbonati. Tiri: 4-7. Corner: 3-4. Ammoniti: 13' st Pergreffi, 22' st Abbate, 29' st Solini, 36' st Benassi. Espulsi: nessuno. Recuperi: 1' pt e 4' st.

Aggiornamento - Squadre in campo tra pochi minuti ad Arezzo dove il Piacenza affronta i locali nel big match di Lega Pro A tra le due squadre che occupano il terzo posto in classifica.
A breve le formazioni ufficiali. Dalle 16.30 la diretta live con il nostro inviato ad Arezzo.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Fontana chiude tutti i campionati della Lombardia. Il San Rocco però gioca, rimane in piedi la Serie D

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento