rotate-mobile
Piacenza Calcio

Troppo Padova, il Piacenza non entra mai in partita. I veneti sbancano il Garilli senza fatica

Il Padova chiude la pratica nel primo tempo con i gol di Chiricò e Ceravolo, nella ripresa Jelenis cala il tris. Per i biancorossi in gol Raicevic. La squadra di Scazzola rimane a metà classifica, mercoledì trasferta ad Andria per il quarto di finale di Coppa Italia

Era un vietato sbagliare alla vigilia, il Piacenza per prendersi uno scalpo importante (che è sempre un toccasana per l’umore) e mettere un piede stabile nella zona playoff, il Padova per non perdere ulteriore terreno dalla vetta. Alla fine i tre punti salgono sul pullman coi veneti che sbancano il Garilli senza troppa fatica, davanti a un Piacenza che, al netto della conclamata superiorità tecnica degli avversari, manca di intensità e attenzione, proprio le due cose che Scazzola aveva chiesto alla vigilia. In partite come queste serve ritmo e agonismo, altrimenti si dura poco, se poi ci aggiungiamo una difesa che si apre tutte le volte sulle imbucate centrali allora il 2-0 con cui si va al riposo è la fotografia perfetta della partita “no” dei biancorossi.
Mercoledì si va ad Andria per il quarto di finale in gara secca contro la Fidelis, domenica altra partita delicatissima contro l’Albinoleffe. La classifica dice che il Piacenza è ancora a metà del guado e soffre come non mai l’assenza in attacco di Cesarini.

Leggi qui la cronaca della partita azione dopo azione

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Troppo Padova, il Piacenza non entra mai in partita. I veneti sbancano il Garilli senza fatica

SportPiacenza è in caricamento