Questo sito contribuisce all'audience di

Torna il sereno in casa Piacenza. Gatti ci ripensa

Il presidente del Piacenza Calcio, Marco Gatti, rompe temporaneamente il silenzio stampa affidandosi a un tweet comparso poche ore fa sul forum ufficiale dei tifosi biancorossi (www.piacenzafc1919) in cui rassicura tutti e, di fatto, conferma...

Il presidente Marco Gatti-2
Il presidente del Piacenza Calcio, Marco Gatti, rompe temporaneamente il silenzio stampa affidandosi a un tweet comparso poche ore fa sul forum ufficiale dei tifosi biancorossi (www.piacenzafc1919) in cui rassicura tutti e, di fatto, conferma quanto scritto da noi che avevamo sottolineato come la dichiarazione dei presidenti («a fine stagione molliamo») fosse più che altro uno sfogo del momento, dettato dalla vibrante settimana che si è vissuta, ma che in realtà l'allarme sarebbe rientrato. «Siamo i presidenti della rinascita del Piacenza Calcio 1919» ha scritto Marco Gatti, e ancora: «Fino a che ci sarà bisogno noi ci saremo e questa è una certezza, è stato così ieri, lo è oggi e lo sarà in futuro». Decisivi anche gli attestati di stima arrivati dagli amministratori della città e dai tifosi.

Torna il sereno dunque in casa Piacenza, che nella giornata da giovedì è tornato ad allenarsi a porte aperte in vista dell'imminente trasferta a San Bonifacio. Una partita delicata, che i biancorossi devono obbligatoriamente vincere per scrollarsi di dosso le scorie di questa settimana ma, soprattutto, per dare un segnale alla classifica dopo due sconfitte e un pareggio. Agli ordini di Viali mancheranno Tognassi e Benedetti, entrambi con dei problemi muscolari, mentre Minasola è assente da tutta la settimana perché impegnato con la nazionale dilettanti under al Torneo di Roma Caput Mundi e tornerà a Piacenza solamente in serata. Se il giovane ce la dovesse fare a scendere in campo (sarebbe la quarta partita in una settimana) allora si andrebbe verso una formazione fotocopia di quella che ha pareggiato con il Caravaggio con l'unica variante di Meregalli (o Emiliano) al posto di Tognassi. Se non ce la dovesse fare è pronto Sanshavili oppure c'è sempre la variante Bertozzi ('96) tra i pali, Viali ha quindi tre formazioni da scegliere ma non si può andare oltre con le previsioni, visto che il silenzio stampa generale ha annullato la classica conferenza stampa della vigilia.

Attenzione infine al regolamento della Coppa Italia che si intreccia con quello dei playoff di Serie D. Agli spareggi, a partire dalla quarta fase, prendono parte (in ordine) la migliore semifinalista della Coppa Italia, la sconfitta in finale e la vincitrice della Coppa. Attualmente si stanno giocando le semifinali di ritorno in cui il Pontisola, all'andata, ha vinto 2 a 0 contro il Gozzano. Se il Pontisola conquistasse un posto in finale guadagnerebbe di diritto l'ingresso ai playoff e, di conseguenza, andrebbe a liberare il suo posto nell'attuale classifica del girone B di Serie D. Questo significa che per entrare nei playoff potrebbe bastare anche la sesta posizione nella classifica finale del campionato.

Probabile formazione Piacenza; possibile che Viali scelga un 3-5-2 con Bertozzi ('96 in porta), in difesa Meregalli, Cavicchia ('93) e Rossi. A centrocampo, da destra Sgariboldi ('94), Volpe, Tacchinardi, Pignat ('94) e Fumasoli. In attacco Marrazzo e Amodeo. Se invece ce la dovesse fare Minasola ('96) allora Ferrari ('94) riprenderebbe il posto in porta, Fumasoli in difesa al posto di Cavicchia e Minasola quinto di centrocampo a sinistra. Clicca qui per leggere la 25esima giornata del girone B di Serie D e la classifica aggiornata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva il pareggio. Belle prove per Ballerini, Heatley e Galazzi

  • Una bella Piacenza supera 3-1 Ravenna, ma si infortuna Grozer che lascia il PalaBanca con le stampelle

  • Piacenza - Lunedì sera posticipo a Como, biancorossi sempre in emergenza. Manzo: «Voglio una reazione»

  • Piacenza - Di Battista traccia il primo bilancio. «Ci serve solo poter lavorare con continuità e serenità»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento