rotate-mobile
Martedì, 6 Dicembre 2022
Piacenza Calcio

I tifosi del Piacenza scatenati sui social: "Le colpe sono di tutti, se fai nascere un progetto ci devi credere"

Tanti commenti dei sostenitori biancorossi dopo l'addio a Manzo, Lunardon e Di Battista. E torna la famosa frase "Non puoi mangiare in un ristorante da 100 euro con in tasca 10 euro"

Qualcuno è molto pessimista “Povero piace, si rischia di far peggio del 2011”, mentre altri sostengono che i responsabili non siano da ricercare solamente nelle tre persone allontanate: “Le colpe andrebbero ripartite tra tutti. Se fai un progetto o ci si crede o non ci si crede, punto e stop”.

Quindi c’è chi torna alle decisioni estive: “Quando si fanno scelte di questo tipo si va fino alla fine a costo di retrocedere, ma tutti insieme, anche perché rifare completamente una squadra non è per niente facile soprattutto se non si dispone di risorse illimitate”. Infatti ci sono commenti negativi anche sulle scelte effettuate alla fine della scorsa stagione, come preambolo di quella attuale. “Hanno sbagliato a fare una epurazione totale di ciò che era il vecchio Piace”

Insomma, ora che c’è stato chi ha “pagato” i tifosi mettono sul banco degli imputati anche qualche altro responsabile. Ma c’è pure chi sottolinea e giustifica le difficoltà dei vertici biancorossi, chiamati a gestire una situazione per nulla semplice soprattutto a livello economico. “Massimo rispetto per chi spende soldi veri senza aiuto di una intera città l'unica cosa reale che fin da subito si è notata è che la scommessa estiva del fallito progetto è stata l'esagerazione di calciatori di categorie inferiore giovani e con poca esperienza di calcio vero anche nei dilettanti”. E ancora: “Pochi o tanti che siano si sa che a Piacenza si è da soli sempre quando si tratta di "scucire" i soldi”.

Chiusura con l’ottimismo di un tifoso che guarda al futuro nella speranza che possa rivelarsi positivo. “La rosa del Piacenza non hai perso partite 6-0, molte sconfitte sono arrivate con un gol di scarto, quindi questa squadra la categoria può mantenerla”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I tifosi del Piacenza scatenati sui social: "Le colpe sono di tutti, se fai nascere un progetto ci devi credere"

SportPiacenza è in caricamento