menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Taugourdeau beffa la barriera facendo passare il pallone rasoterra

Taugourdeau beffa la barriera facendo passare il pallone rasoterra

Le Roi Taugourdeau e quella punizione "alla Ronaldinho". «Io e Silva ne parlavamo da un anno»

Prodezza balistica del regista francese a Como e decima rete stagionale. «C'erano tutte le condizioni ideali: distanza della barriera, posizione e campo bagnato. Ho chiesto con Dossena e Abbate: mi hanno detto di provarci»

Sesta rete consecutiva, la miglior stagione di Taugourdeau? «A Carpi, ma era Serie D, feci 11 reti tra campionato (9) e playoff (2), in Lega Pro invece è decisamente la mia miglior annata. Mi sento bene, il 3-5-2 non ha cambiato più di tanto il mio lavoro in regia ma la squadra ne ha beneficiato perché ora possiamo aspettare e ripartire, una giocata semplice che ci viene bene ultimamente. Con il Como è stata un partita particolare, la doppia superiorità numerica ci ha aperto degli spazi, l’importante però era vincere».
Piacenza mina vagante dei playoff? «Ora ci attende l’Arezzo - chiude Taugourdeau - e sarà una partita totalmente diversa da quella di Como. Pensiamo a fare un passo alla volta e vedremo fin dove si riuscirà ad arrivare. Io sono convinto che ai playoff potremo dire la nostra, non saremo tra i favoriti ma ci sarà da divertirsi».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento