Lunedì, 22 Luglio 2024
Piacenza Calcio

Stefano Gatti: «Allibito dalla sentenza. Sono stato io a chiamare l'ambulanza per soccorrere il ragazzo a terra»

Il presidente onorario non potrà assistere alle partite per 6 mesi

Ha scosso - e non poco - la vicenda di mercoledì pomeriggio con la squalifica di 6 mesi del presidente Stefano Gatti da parte della Figc. Il presidente onorario dei biancorossi, secondo il Tribunale Federale, è accusato di “aver aizzato alcuni supporter del Piacenza contro i genitori dei giocatori del Renate durante una partita del campionato Berretti al campo Bertocchi lo scorso autunno”.
 
Chiaramente il numero uno di via Gorra non ci sta e ha promesso di difendersi seguito dall’avvocato Di Cintio: «Non ho commesso nessuno dei fatti che mi sono stati contestati dalla Figc. Rimango allibito e amareggiato davanti a una sentenza del genere che lede la mia onorabilità e la correttezza del mio operato. Aggiungo una cosa, sono stato io a prodigarmi per chiamare l’ambulanza quando ho visto un ragazzo del Renate a terra dolorante dopo uno scontro di gioco. L’ambulanza non poteva entrare in campo, ho dato io, sotto la mia responsabilità, il permesso di entrare per soccorre il giovane e più di una volta ho chiamato il Pronto Soccorso per accertarmi che il ragazzo stesse bene».

Da notare, infine, un errore grossolano nel dispositivo della Figc a pagina 3 in cui, in altra sentenza che riguarda altri fatti che coinvolgono società diverse e persone differenti, una di questa (Gianni Paris, presidente dell’Avezzano, società di Serie D) viene confusa con il presidente onorario Stefano Gatti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stefano Gatti: «Allibito dalla sentenza. Sono stato io a chiamare l'ambulanza per soccorrere il ragazzo a terra»
SportPiacenza è in caricamento