menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Splendida prova del Piacenza che travolge il Lecco trascinato da un sontuoso Corradi e un super Palma

Prova tatticamente perfetta dei biancorossi che sorprendono i lombardi con il falso nueve e un attacco indecifrabile per gli avversari che trovano due reti solamente a partita chiusa. Termina 4-2 per gli emiliani: doppietta di Corradi, poi Gonzi e Ghisleni

Il Piacenza vince, ma soprattutto convince nel pomeriggio di Lecco. I biancorossi calano un poker di reti con Gonzi, Ghisleni e la doppietta di Corradi che conquista la palma di MVP della gara. Una gara dove la formazione di Manzo allenta la tensione soltanto nel finale dopo aver controllato la manovra con una chiave tattica piuttosto interessante che ha garantito imprevedibilità in avanti e soprattutto controllo della mediana con Palma a dettare i tempi e Corradi a fungere da “falso diez”: centrocampista in fase di non possesso e trequartista in proiezione offensiva. Al sessantesimo la gara può di fatto considerarsi chiusa, c’è anche spazio per vedere la prima partita in biancorosso di Maritato che però non ha palloni e spazio a disposizione per graffiare. Non serve, non stasera: il Piacenza trova la vittoria dopo il pari infrasettimanale con l’Olbia.

LEGGI QUI LA CRONACA DEL MATCH AZIONE DOPO AZIONE

Fin dalle prime fasi della gara, la squadra di Manzo cerca di non dare nessun punto di riferimento alla difesa di casa: Corradi fa da cerniera con il centrocampo, Gonzi fa molto movimento sul centro-sinistra con Ghisleni attivo sulla destra. I primi minuti di gioco non regalano sussulti degni di nota: il Lecco prova a chiudere i biancorossi nella loro metà campo ma il tiro di Moleri - il primo della gara - finisce a lato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento