Questo sito contribuisce all'audience di

Simona Migliorini saluta il Piacenza: «Che bello l'affetto dei tifosi e della società». Inizia l'avventura alla Juventus

L'ex segretaria generale dal 1 febbraio ha iniziato a lavorare alla Juventus Femminile. «Il momento più bello a Piacenza? Vincere il derby allo Zini è stato fantastico»

Simona Migliorini premiata in sede con una targa ricordo da parte di alcuni tifosi biancorossi

Un altro pezzo di Piacenza prende la A21, direzione Torino, destinazione Juventus. Da qualche giorno nel club bianconero non c’è più solo il direttore Fabio Paratici a rappresentare la nostra città ma c’è anche l’ormai ex segretaria generale del Piacenza, Simona Migliorini, che dal 1 febbraio ha salutato via Gorra per approdare nella sezione di calcio femminile della Juventus. Stesso ruolo ma il prestigio sale.

Partiamo dalla fine, cioè dalla targa che il Piacenza le ha consegnato prima della gara interna col Gozzano. L’ultima di Simone Migliorini in sede.
«Devo dire che gli ultimi 15 giorni in sede sono stati piuttosto difficili dal punto di vista delle emozioni ma ho ricevuto una serie di attestati di stima che mi hanno davvero commossa. Le persone intorno a me hanno dimostrato affetto e questo fa piacere, molto piacere, a partire dalla società.

Cosa lascia in via Gorra?
«Lascio un ottimo gruppo dirigenziale, con loro sono cresciuta sotto il profilo professionale e umano. In particolare devo ammettere che ero un po’ impaurita all’inizio per la chiamata di un grande club come la Juventus, la società, invece, era felicissima per me. Mi hanno spronato e incoraggiato ad afferrare questa occasione».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Molto bello l’attestato di stima da parte dei tifosi del Piacenza: è difficile che il pubblico si affezioni in questo modo a un dirigente?
«Quando i tifosi sono venuti in sede a consegnarmi una loro targa ricordo mi sono messa a piangere perché nel nostro mondo, tra dirigenti, ci si conosce, ma farsi apprezzare anche dal mondo che c’è fuori è un grande attestato di stima. Grazie a tutti».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Fontana chiude tutti i campionati della Lombardia. Il San Rocco però gioca, rimane in piedi la Serie D

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento