Questo sito contribuisce all'audience di

Siena è un incubo: il Piacenza perde e in Serie B ci va l'Entella. Biancorossi ai playoff

La squadra di Franzini recrimina per una rete annullata nel primo tempo ma nella ripresa si squaglia. La Carrarese regge fino al 90', l'Entella segna il gol promozione allo scadere

L’epilogo è amaro, ma una speranza resiste: ci sono ancora i play off da giocare. I biancorossi perdono 2-0 a Siena, l’Entella batte 1-0 la Carrarese in casa e sale in serie B. Al Franchi decidono le reti di Cianci e Gliozzi nel secondo tempo. Anche se il Piacenza recrimina per un gol annullato a Nicco nel primo tempo per un fallo molto dubbio. I tifosi del Siena esultano alla notizia della vittoria dell’Entella: è la vendetta servita fredda per l’anno scorso, quando il Piacenza, vincendo a Siena, pose fine alle ambizioni di promozione dei toscani. Questo ha innescato il nervosismo sulle tribune. I giocatori biancorossi sono rimasti in campo per diversi minuti dopo il triplice fischio, delusi per un’impresa solo sfiorata. E’ stato un cocktail d’emozioni ad alta intensità che ha messo a dura prova i cuori deboli. Anche perché il Piacenza è stato in B fino all’89’, quando dalla Liguria è arrivata la notizia del gol dell’Entella. Ora però bisogna guardare avanti: il Piacenza si deve giocare dei play off che comincerà dai quarti di finale, il prossimo 29 maggio, con due posti in serie B ancora da assegnare. Ci sono tre settimane buone per metabolizzare la delusione. I tifosi lo sanno, applaudono la squadra e le gridano di crederci ancora. Fanno bene. Loro hanno vinto comunque.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La giornata più lunga è iniziata alle 10 del mattino: sul piazzale iniziano ad arrivare i pullman. Ci sono le bancarelle con le sciarpe, le bandiere e le trombette. Arrivano alla spicciolata i tifosi, che riempiono di biancorosso il parcheggio. Tanti giovani, qualche lupo navigato. Molti indossano la maglia del Piacenza. Ci sono quelle nuove, del centenario, ma anche qualcuna dei tempi della serie A, che magari era rimasta sepolta in qualche armadio e odora ancora di naftalina. Da Riccio a Piovani, da Hubner a Gautieri. Qualche coro, tanta emozione. Pronti, via per l’autostrada in direzione Siena. In tutto, ci sono quasi tremila tifosi. Molti hanno scelto di andare in auto. Negli autogrill lungo la strada, in Piazza del Campo, è difficile non imbattersi in qualche maglia biancorossa. E quando si entra al Franchi il settore ospite è uno spettacolo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coppa Italia - Piacenza sconfitto 1-2, il Teramo sbanca il Garilli senza fatica

  • Il Piacenza chiude il precampionato con un pareggio contro la Virtus Verona. Cosa va e cosa non va

  • Piacenza-Virtus Verona: 1-1, a Siani risponde Bridi

  • Piacenza, male la prima. Il Teramo domina, biancorossi fuori dalla Coppa e con dei problemi da risolvere

  • La Gas Sales Bluenergy va a singhiozzo, Padova vince 3-1. Biancorossi fuori dalla Coppa Italia

  • Gardini: «Amareggiato per la situazione, ma sono certo che la Gas Sales Bluenergy farà una grande annata»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento