Questo sito contribuisce all'audience di

Serie D - Piacenza: tra rimpianti e futuro. Video

Con i se e con i ma non si va da nessuna parte, soprattutto nel mondo del calcio. Nel caso del Piacenza la regola non è differente, ma visto quello che è diventata la squadra guidata dal colonnello De Paola, fa sicuramente effetto...

Serie D - Piacenza: tra rimpianti e futuro. Video - 1


Con i se e con i ma non si va da nessuna parte, soprattutto nel mondo del calcio. Nel caso del Piacenza la regola non è differente, ma visto quello che è diventata la squadra guidata dal colonnello De Paola, fa sicuramente effetto scorrere i tanti episodi del campionato per i quali i biancorossi hanno lasciato per strada punti preziosi. Difficile pensare che il Rimini, forte com’è, quest’anno potesse lasciare qualcosa alle altre contendenti, però quanto meno il finale di campionato avrebbe potuto essere un bel po’ più denso di pathos per i tifosi del Piacenza. 


Pali, traverse, scontri diretti persi per disattenzioni o sfortunati rimpalli, ultimamente anche qualche decisione arbitrale inopinata – si ricordi l’espulsione di Colicchio nella trasferta riminese – hanno prodotto una zavorra da 5-6 punti in meno. Se poi si aggiunge che con un pareggio in entrambi i confronti con la capolista i biancorossi avrebbero loro tolto quattro punti, a questo punto Pera e soci sarebbero a soli 3 punti con un Piacenza in stato di grazia a incalzarli. Stiamo parlando di fantacalcio, logicamente, e certo adesso l’unico obiettivo può e deve essere un ottimo piazzamento in chiave play off, ma può spingere a guardare anche un po’ oltre a meri conti da pallottoliere: a questo Piacenza mancano pochi ritocchi per diventare, in ottica futura, il nuovo schiacciasassi. Basta solo fare le scelte con il bilancino durante il mercato estivo. 
Marcello Astorri

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Eccellenza, Promozione e Prima: stop alle Coppe. Seconda e Terza: la stagione sarà completa

  • Terminate le videoconferenze con le società di calcio dilettantistico: fino al 3 dicembre impossibile prendere decisioni

  • Un Piacenza decimato dal Covid ha ripreso gli allenamenti, difficile che venga rinviata la gara con la Giana Erminio

  • Il Bertocchi diventa un campo all'inglese: erba artificiale, tribuna ampliata e coperta

  • Miozzo (Cts): «Palestre, piscine e centri sportivi non riapriranno per Natale»

  • Piacenza, cinque nuovi positivi. Il dg Scianò: «Situazione difficile, ci prendiamo 48-72 ore prima di decidere»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento