menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Serie D - Piacenza sprecone, l'Abano strappa l'1-1 - 1

Serie D - Piacenza sprecone, l'Abano strappa l'1-1 - 1

Serie D - Piacenza sprecone, l'Abano strappa l'1-1

Un Piacenza decisamente sciupone e con le polveri bagnate impatta subito contro la dura realtà di questo campionato, per nulla scontato, soprattutto quando squadre neopromosse come l'Abano arrivano al Garilli senza alcun timore reverenziale...

Un Piacenza decisamente sciupone e con le polveri bagnate impatta subito contro la dura realtà di questo campionato, per nulla scontato, soprattutto quando squadre neopromosse come l'Abano arrivano al Garilli senza alcun timore reverenziale, giocano la propria partita e dimostrano un impianto di gioco piacevole in tutte le zone del campo. I veneti pungono davanti e reggono in difesa, vanno sotto sulla sfuriata iniziale del Piacenza ma poi prendono le misure. Dall'altra parte la squadra di Monaco ha costruito almeno quattro palle gol, tutte sbagliate, senza contare che sul finire del primo tempo Volpe spreca un rigore calciandolo sul palo. Insomma alla fine la prestazione c'è stata, le occasioni sono state create, ma queste partite in casa vanno vinte perché permettono di raccogliere punti che nel corso della stagione si riveleranno preziosi. Buone le indicazioni che arrivano da Volpe e Lisi, bene anche Battistotti e Adiansi (quest'ultimo soprattutto in fase offensiva) mentre Mauri e Redaelli faticano a supportare il reparto avanzato. Valutazione a parte merita l'attacco, con fuori i due titolari Zanardo e Marrazzo, là davanti si gettano al vento troppe palle gol; si balla invece in difesa e qui il tecnico dovrà intervenire.

NULLA DI NUOVO - Il Piacenza deve fare i conti con una coperta che più corta non si può, Monaco si porta in panchina Zanardo e Girometta (ed è una buona notizia visto che già mercoledì si gioca a Castelfranco e domenica prossima arriva il Mezzolara) e schiera la formazione annunciata alla vigilia con Ferrari in porta, Adiansi e Battistotti sugli esterni coperti dai due centrali Mei e Ruffini. A centrocampo il fosforo di Mauri e il dinamismo di Redaelli a supporto dei tre trequartisti Volpe, Minasola e Lisi con Delfanti unica punta. Marrazzo in tribuna per un risentimento muscolare.

BOTTA E RISPOSTA - Gli emiliani partono a mille all'ora e per per i primi 15' giocano un calcio divertente, fatto di ritmo e inserimenti, tanto che dopo 10' è Lisi a sbloccare il risultato raccogliendo in area piccola, leggermente defilato sulla sinistra, un cross di Volpe. Sembra un pomeriggio di calma apparente in casa Piacenza, tuttavia la difesa, che doveva essere il punto forte della squadra, balla tremendamente davanti alle incursioni di Barichello. L'Abano confeziona tre azioni tutte uguali dalla parte di Adiansi: prima Ferrari salva sulla mezza girata di Bortolotto, poi una palla vagante in area fa correre un brivido lungo la schiena degli spettatori e infine Franceschini non si fa pregare due volte sull'assist di Barichello e di testa firma il pareggio. Il gol carica l'Abano e spegne il Piacenza che va in difficoltà tutte le volte che gli avversari superano la trequarti; Mauri e Redaelli faticano a coprire la difesa mentre in attacco Minasola (brutto errore su facile colpo di testa davanti al portiere) gira a vuoto e Delfanti ha un raggio di azione troppo limitato. I biancorossi si costruiscono la palla del sorpasso allo scadere: vistosa trattenuta in area di Bordin su Lisi, rigore solare che prima Volpe spara sul palo e sulla ribattuta Readelli calcia tra le braccia di Murano.

SPRECONI - La ripresa si apre con l'ingresso di Saber al posto di Minasola, il giovane arrivato in prestito dall'Entella si piazza tra Volpe e Lisi dietro a Delfanti. Il Piacenza aumenta i giri del motore ma è ancora l'Abano (57') a rendersi pericoloso prima con Franceschini, che tira in malo modo da ottima posizione, e poi con Barichello che non sfrutta uno svarione di Adiansi. Il pericolo costante dell'attacco veneto scuote il Piacenza che reagisce con Delfanti che si divora un gol già fatto in area e Mauri ci prova dalla distanza, in entrambe le occasioni Murano alza le barricate deviando in corner. L'Abano gioca un gran bel calcio, molto organizzato e vive tutto sulla velocità di Da Ros e Franceschini, il Piacenza crea gli unici pericoli con Lisi che però non trova mai puntale Delfanti oppure, quando si arriva a concretizzare, si sbaglia troppo come a Bellaria e alla fine Monaco inserisce Girometta al posto di Delfanti. L'assalto finale c'è, entra anche Zanardo per una squadra a trazione anteriore con Volpe e Saber larghi, Girometta e Zanardo al centro. Adiansi sfiora la rete ma davanti si trova un ottimo Murano. A tempo ampiamente scaduto le ultime due palle sono sulla testa di Girometta e sul destro di Ruffini ma il fortino dell'Abano, che chiude in dieci per l'espulsione di Beccaro, regge l'onda d'urto. Mercoledì pomeriggio si torna in campo a Castelfranco Emilia.

Piacenza-Abano: 1-1
Primo tempo: 1-1


Piacenza: Ferrari, Battistotti, Adiansi, Redaelli, Mei, Ruffini, Volpe, Mauri, Delfanti (26' pt Girometta), Minasola (5' st Saber), Lisi (39' st Zanardo). A disposizione: Di Graci, Zagnoni, Colicchio, Tarantino, Compiani, Visconti. All.: Monaco.
Abano: Murano, Bordin, Zattarin, Ballarin, Manielo, Bilato, Da Ros (41' st Beccaro), Danieletto (15' st De Cesare), Barichello, Bortolotto, Franceschini (29' st Beccarin). A disposizione: Rossi, Trovò, Bizzotti, Maistrello, Giusti, Guccione. All: De Mozzi.
Arbitro: Miele di Torino (assistenti Nuzzi di Valdarno e Saviano di Valdarno)

Reti: 10' pt Lisi, 22' pt Franceschini
Note - Giornata calda e soleggiata. Al 45' pt Volpe sbaglia un calcio di rigore. Campo in discrete condizioni di gioco. Espulso: 48' st Beccaro per gioco scorretto. Ammoniti: 15' pt Lisi, 18' pt Franceschini, 44' pt Barichello, 17' st Redaelli, 24' st Mauri. Tiri: 9-7. Corner: 11-3. Recuperi: 1' pt, 4' st. Spettatori comunicati: 1500 circa, abbonati 1100.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento