menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Francesco Monaco

Francesco Monaco

Serie D - Piacenza senza Marrazzo contro l'Abano

Piacenza che si lecca le ferite dopo la brutta sconfitta rimediata mercoledì pomeriggio contro l'Aurora Seriate in Coppa Italia, domenica al Garilli ci sarà il debutto in campionato davanti al proprio pubblico contro l'Abano e i biancorossi non...

Piacenza che si lecca le ferite dopo la brutta sconfitta rimediata mercoledì pomeriggio contro l'Aurora Seriate in Coppa Italia, domenica al Garilli ci sarà il debutto in campionato davanti al proprio pubblico contro l'Abano e i biancorossi non possono assolutamente perdere terreno. L'obiettivo, vista la raffica di infortunati che costringono Monaco a una formazione obbligata, è quello di rimanere agganciati alla vetta ripetendo la bella prestazione di una settimana fa a Bellaria. La notizia positiva - arrivata proprio in queste ore - è il tesseramento in prestito del giovane trequartista Saber (che rimane di proprietà dell'Entella), un valore aggiunto alla rosa che permetterà di giostrare meglio l'utilizzo dei quattro under obbligatori soprattutto in attacco.

Domenica però non ci sarà un avversario facile, al Garilli arrivano i veneti dell'Abano Calcio, squadra neopromossa in Serie D e da non confondere con i cugini, anch'essi nel girone del Piacenza, del Thermal Abano, l'altra squadra della città di Abano che nella passata stagione ha chiuso al terzo posto dietro a Lucchese e Correggese. L'Abano è una neopromossa e arriva a Piacenza con l'intenzione di strappare almeno un punto, dall'altra parte gli emiliani - come detto - devono spazzare via i dubbi sorti dopo la prova incolore di Coppa Italia gettando uno sguardo anche al futuro più immediato perché si gioca domenica, poi turno infrasettimanale mercoledì a Castelfranco Emilia e infine ancora in campo domenica 21 col Mezzolara.

La brutta notizia però arriva dal reparto avanzato: Marrazzo non sarà convocato, difficilmente lo sarà Girometta mentre Zanardo c'è, ma non ha i 90' nelle gambe. «E' vero siamo in difficoltà come numero lì davanti - commenta Francesco Monaco - però le soluzioni alternative le abbiamo. Ringrazio la società per avermi messo a disposizione Saber». Qui interviene il direttore generale Marco Scianò: «La finestra di mercato si chiude tra pochi giorni, è difficile che arrivino altri giocatori». La parola poi la riprende il tecnico che inquadra la partita contro l'Abano: «Sono sicuro che faremo una grande prestazione. Ho parlato con la squadra giovedì mattina e ho detto che non voglio più vedere una prova come quella contro l'Aurora, scialba e senza motivazioni. Per il resto consideriamo la Coppa un capitolo chiuso e concentriamoci sul campionato, senza pensare alle tre partite che avremo in una settimana ma solamente sull'Abano».

Al termine della conferenza stampa ha preso la parola il presidente Marco Gatti per lanciare un appello ai tifosi. «Siamo consapevoli che di prestazione come mercoledì in Coppa non ne vogliamo più vedere, poi bisogna considerare che nel calcio si può vincere, perdere o anche pareggiare. Ai nostri tifosi chiedo di non vivere come l'anno scorso sulle montagne russe dell'umore, i conti si tirano a maggio e non certamente dopo tre o quattro partite. Dunque - chiude il presidente - chiedo pazienza e non fischi, almeno per adesso, dobbiamo stare tutti uniti e compatti vicino alla squadra».

Probabile formazione Piacenza (4-2-3-1): Ferrari ('94), Adiansi ('95), Mei, Ruffini, Battistotti ('97); Redaelli, Mauri; Volpe, Minasola ('96), Lisi; Delfanti.


La seconda giornata del Girone D di Serie D: Delta Porto Tolle-Castelfranco, Formigine-Correggese, Fortis Juventus-Bellaria, Jolly Montemurlo-Fiorenzuola, Piacenza-Abano, Ribelle-Este, Rimini-Imolese, Romagna Centro-Fidenza, San Paolo Padova-Mezzolara, Thermal Abano-Scandicci. Classifica clicca qui.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento