Questo sito contribuisce all'audience di

Serie D - Piacenza-Lecco 1-0, fuga per la vittoria

Fuga per la vittoria. Il Piacenza vince lo scontro diretto contro il Lecco grazie a una rete nella ripresa di Ruffini e, pur non giocando una delle migliori prestazioni in stagione, porta il vantaggio sui rivali...

Serie D - Piacenza-Lecco 1-0, fuga per la vittoria - 2



Fuga per la vittoria. Il Piacenza vince lo scontro diretto contro il Lecco grazie a una rete nella ripresa di Ruffini e, pur non giocando una delle migliori prestazioni in stagione, porta il vantaggio sui rivali lombardi a 11 punti, un bottino che se amministrato bene può dare la svolta alla stagione dei biancorossi. Occorre andarci coi piedi di piombo perché il Lecco visto al Garilli è squadra vera, quadrata, che ha giocato meglio del Piacenza nel complesso e forse il pareggio sarebbe stato più giusto per i lecchesi che si mordono le mani soprattutto per il primo tempo, quando gli emiliani si salvano per un soffio dalla centrifuga lombarda. Il palo di Baldo e il rigore di França potevano aprire una trama diversa, ma entrambi hanno trovato sulla propria strada il portiere Boccanera che si conferma di altissimo livello prima deviando sul legno la botta del centrocampista ospite e poi compiendo un vero e proprio miracolo sul penalty di França. Nella ripresa il Piacenza va meglio con Taugourdeau in regia e trova la botta da tre punti con Ruffini nell'unica vera occasione creata.

PIU' LECCO - Franzini non vuole correre rischi e schiera la miglior formazione possibile, senza Taugourdeau (in panchina) e Cazzamalli (squalificato) il tecnico dei biancorossi vara il 4-4-2 già utilizzato nel corso della stagione - ma sempre a partita in corso e mai dall'inizio - con Saber e Porcino nel cuore della mediano, Matteassi e Minincleri sugli esterni, Galuppini e Marzeglia in attacco. De Paola risponde con il Lecco tipo: França tra Cardino e Ronchi nel tridente offensivo. Il primo brivido è tutto di marca ospite con Baldo che ci prova al volo da fuori area: volo di Boccanera a deviare la palla sul palo. E' il segnale che i lombardi hanno tutta l'intenzione di riaprire il campionato mentre il Piacenza, nei primi 20' di gioco, fatica a costruire gioco. Gli ospiti martellano con un pressing alto davvero efficace, Matteassi è l'unico che tenta di tenere la barra dritta, il Lecco invece bombarda l'area biancorossa di palle alte ma la partita non regala alcuna emozione fino al 45', quando Ruffini intercetta con una mano un cross di Vignali e l'arbitro concede il calcio di rigore. Dagli undici metri va França e Boccanera compie il secondo miracolo di giornata (aiutato dalla traversa). Lecco bene, Piacenza non pervenuto a centrocampo e in attacco.

BOTTA DA 11 - La ripresa inizia senza cambi nello scacchiere e il Piacenza che finalmente si fa vedere con Marzeglia nell'area ospite. Franzini però cambia i piani al 53' togliendo Galuppini e inserendo in regia Taugourdeau, al rientro in campo dopo un mese di assenza. Porcino torna a fare la mezzala e la partita si accende anche sul fronte emiliano: al 60' il Lecco pasticcia in difesa, la palla arriva sui piedi di Marzeglia che si divora un'occasione colossale ma Ruffini è nei paraggi e da un paio di metri insacca il vantaggio. De Paola richiama in panchina França e Baldo per Rigamonti e Corteggiano, lanciando la sua squadra all'attacco e scoprendo inevitabilmente il fianco ai piacentini. Al 75' Corteggiano di testa in tuffo sfiora il palo con Boccanera in ritardo, il Lecco a 12' dalla fine si gioca anche la carta Joelson (fuori Bugno) e dietro passa a tre uomini. Il Piacenza però è impreciso, stanco e non riesce ad approfittarne anzi, la squadra di Franzini spesso si complica la vita anche nelle situazione più semplici. Nel finale gli emiliani sprecano un contropiede quattro contro uno, ma basta così, l'obiettivo era vincere e salire a +11 sul Lecco a due giornate dal giro di boa.
Giacomo Spotti

PIACENZA-LECCO 1-0
Primo tempo: 0-0


Piacenza: Boccanera, Di Cecco, Contini, Ruffini, Porcino, Silva, Matteassi, Saber, Marzeglia, Minincleri, Galuppini (8' st Taugourdeau). A disposizione: Cabrini, Cigognini, Battistotti, Sanashvili, Minasola, Mira, Pezzi, Franchi Stefani. All.: Franzini.
Lecco: Lazzarini, Heyergue, Bugno (32' st Joelson), Vignali, Turati, Pergreffi, Ronchi, Di Gioia, França (18' st Rigamonti), Baldo (22' st Corteggiano), Cardinio. A disposizione: Perelli, De Angeli, Barzaghi, Espinal, Fratus, Romano. All.: De Paola.
Arbitro: Raciti di Acireale (assistenti Saija di Messina e De Pasquale di Barcellona P.G)
Reti: 15' st Ruffini
Note - Al 45' pt Boccanera para un rigore a França. Giornata fredda senza nebbia. Campo in buone condizioni di gioco. Spettatori: 2317. Ammoniti: 21' pt Vignali, 23' pt Galuppini, 45' pt Ruffini, 13' st Di Gioia, 33' st Marzeglia, 34' st Taugourdeau. Tiri: 3-5. Corner: 4-5. Recuperi: 1' pt, 3' st.

IL FILM DELLA PARTITA

Aggiornamento 48' st - Piacenza batte Lecco 1-0 grazie a un gol in mischia di Ruffini. Partita sofferta, contro un Lecco che ha giocato una buonissima gara. Adesso i biancorossi salgono a +11 proprio sulla squadra di De Paola.

Aggiornamento 45' st - Piacenza sfiora il raddoppio in contropiede, Turati s'immola sulla conclusione di Matteassi e devia in angolo. Tre minuti di recupero.

Aggiornamento 42' st - Partita che torna a essere fallosa e continuamente spezzettata. Si preannuncia un finale incandescente: Joelson intanto impegna Boccanera con un colpo di testa.

Aggiornamento 34' st - Brutta punizione per il Lecco dal limite, viene ammonito Taugourdeau. Il tiro finisce sulla barriera per fortuna del Piacenza. Si scoprono i nervi: parapiglia e ammoniti Ruffini Pergreffi.

Aggiornamento 28' st - Sale di tono il Lecco, che poco fa sfiora il pareggio con un colpo di testa, a lato di un soffio, del nuovo entrato Guido Corteggiano. De Paola prova il tutto per tutto: fuori bugno e dentro Joelson.

Aggiornamento 21' st - Il Lecco è sotto shock dopo il vantaggio del Piacenza e sta faticando a recuperare la buona lena del primo tempo. De Paola toglie anche Baldo, per inserire il nuovo acquisto Corteggiano.

Aggiornamento 14' st - Gol del Piacenza con Ruffini. Azione confusa in area del Lecco, Marzeglia calcia in porta in qualche modo e, una volta respinta la sua conclusione da Lazzarini, la palla carambola sui piedi di Ruffini che fa centro. Al 18' st il Lecco toglie Franca, dentro Rigamonti.

Aggiornamento 13' st - La partita si accende, adesso il Piacenza prende coraggio e si vede più spesso nella metacampo del Lecco. Ammonito Di Gioia per il Lecco.

Aggiornamento 8' st - Primo cambio del match: entra Taugourdeau ed esce Galuppini. Ora tiro di Minincleri, pericoloso, deviato in angolo da un difensore del Lecco.

Aggiornamento 1' st - Iniziato il secondo tempo allo stadio "Garilli". Nessun cambio dei due allenatori, stessi 22 del primo tempo.

Aggiornamento 46' pt - Finisce 0-0 il primo tempo tra Piacenza e Lecco. Anche se il Lecco recrimina per un palo di Baldo e un rigore sbagliato da Franca. I biancorossi dovranno fare qualcosa in più, nel secondo tempo, per tenere a bada un avversario in forma come il Lecco di oggi.

Aggiornamento 45' pt - Rigore per il Lecco. Punito un fallo di mano di Ruffini sul tiro di Vignali. Dal dischetto va Franca che si fa parare il rigore da Boccanera che devia, col piede, il suo tiro sulla traversa. Il Piacenza si salva.

Aggiornamento 35' pt - Dopo un avvio piacevole, la partita è diventata fallosa e continuamente spezzettata dagli interventi dell'arbitro.

Aggiornamento 25' pt - Ammonito Galuppini per il Piacenza. Poco fa tiro in girata di Cardinio dal limite, para agevolmente Boccanera.

Aggiornamento 20' pt - Adesso è più Lecco che Piacenza. Poco fa Turati di testa chiama ancora alla grande parata Boccanera, l'assistente però sull'azione ha ravvisato la posizione di fuorigioco del giocatore bluceleste. Ammonito Vignali nel Lecco.

Aggiornamento 13' pt - Palo del Lecco. Grosso brivido per il Piacenza, il tiro di capitan Baldo da fuori area viene deviato da Boccanera di quel tanto che basta da farlo sbattere sul palo. E' da subito una partita che sta rispettando le attese della vigilia.

Aggiornamento 8' pt - La gara è subito intensa. Il Piacenza è partito forte attaccando a spron battuto il Lecco. Poco fa la girata di Matteassi al centro dell'area è murata da un difensore lecchese: è il primo brivido della partita.

Aggiornamento 1' pt - L'attesa è finita allo stadio "Garilli". La sfida tra Piacenza e Lecco, con un gran bel colpo d'occhio sugli spalti, è iniziata. Arnaldo Franzini stupisce un po' tutti con un inedito 4-4-2, con la coppia Galuppini-Marzeglia in avanti. Minincleri e Matteassi giocano sugli esterni di metacampo.

Ecco le formazioni ufficiali della partita.
Piacenza: Boccanera, Di Cecco, Contini, Ruffini, Porcino, Silva, Matteassi, Saber, Marzeglia, Minincleri, Galuppini. A disposizione: Cabrini, Cigognini, Battistotti, Sanashvili, Minasola, Mira, Pezzi, Taugourdeau, Franchi Stefani. All.: Franzini.
Lecco: Lazzarini, Heyergue, Bugno, Vignali, Turati, Pergreffi, Ronchi, Di Gioia, França, Baldo, Cardinio. A disposizione: Perelli, De Angeli, Barzaghi, Corteggiano, Espinal, Fratus, Rigamonti, Romano, Joelson. All.: De Paola.
Arbitro: Raciti di Acireale (assistenti Saija di Messina e De Pasquale di Barcellona P.G)

Aggiornamento - Squadre in campo per il riscaldamento allo stadio Leonardo Garilli. Dalle 14.30 diretta live della partita Piacenza-Lecco, a breve le formazioni ufficiali del match.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Eccellenza, Promozione e Prima: stop alle Coppe. Seconda e Terza: la stagione sarà completa

  • Terminate le videoconferenze con le società di calcio dilettantistico: fino al 3 dicembre impossibile prendere decisioni

  • Un Piacenza decimato dal Covid ha ripreso gli allenamenti, difficile che venga rinviata la gara con la Giana Erminio

  • Il Bertocchi diventa un campo all'inglese: erba artificiale, tribuna ampliata e coperta

  • Miozzo (Cts): «Palestre, piscine e centri sportivi non riapriranno per Natale»

  • Il Piacenza fa la conta per la sfida di mercoledì contro la Giana Erminio. Sono 14 gli indisponibili

Torna su
SportPiacenza è in caricamento