menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Serie D - Piacenza: è la quinta sanzione in un anno - 1

Serie D - Piacenza: è la quinta sanzione in un anno - 1

Serie D - Piacenza: è la quinta sanzione in un anno

Non è un bel momento per il Piacenza, dopo le due sconfitte consecutive contro Rimini e Thermal è arrivata anche la mannaia del Giudice Sportivo, che ha rilevato - secondo il referto - numerosi «cori razzisti e di discriminazione religiosa contro...

Non è un bel momento per il Piacenza, dopo le due sconfitte consecutive contro Rimini e Thermal è arrivata anche la mannaia del Giudice Sportivo, che ha rilevato - secondo il referto - numerosi «cori razzisti e di discriminazione religiosa contro il direttore di gara» nella partita di Abano mercoledì scorso e dunque, essendo la tifoseria biancorossa già in «recidiva» sul tema, ha disposto la chiusura della stadio Garilli nel prossimo turno contro la Correggese. Fuori pubblico e i 1500 abbonati, potranno entrare solo gli addetti ai lavori, e questo è un problema perché il Piacenza ha bisogno di tutti per battere la Correggese ed uscire dal tunnel. Una settimana fa il primato in classifica aveva portato una ventata di entusiasmo, oggi l'euforia è tornata a livelli minimi e per questo motivo domenica servono solamente i tre punti.

E CINQUE - Una punizione che era nell'aria e ci si poteva attendere, visto che è la quinta volta che i tifosi entrano nel mirino della Lega nel giro di un anno. Già nella passata stagione si era giocato a porte chiuse, a dicembre, il match tra Piacenza e Castellana. Quella decisione fu presa per il precedente lancio di fumogeni sul campo di Seriate, dopodiché arrivò il cartellino "arancione" per i cori razzisti contro l'Inveruno (club sotto controllo per un anno). Nel girone di ritorno si registrò un'altra diffida, questa volta a Inveruno, per lancio di oggetti in campo. Infine bisogna ricordare che anche questa stagione era iniziata con una nuova diffida del campo dopo il lancio di oggetti nella trasferta di Borgo San Lorenzo (leggi qui). La decisione di giocare Piacenza-Correggese a porte chiuse è la quinta sanzione. Le cinque punizioni decise dalla Lega hanno infine portato a un totale di 12mila euro di multe pagate in un anno. Alla prossima potrebbe scattare la penalizzazione in classifica


VOLPE FERMO - Si può spendere tempo a parlare se la responsabilità oggettiva sia una regola giusta o no (per colpa di pochi paga il club e di conseguenza tutti gli abbonati) rimane tuttavia un dato di fatto: si sapeva che il campo Garilli era sotto diffida e i cori razzisti sono i meno tollerati da Figc e Lega, dunque decisione inevitabile. Venendo al campo, invece, la squadra ha svolto defaticante e partitella giovedì pomeriggio, oggi allenamento a ranghi completi ad eccezione di Francesco Volpe. L'ecografia ha evidenziato che lo stiramento al muscolo è in via di guarigione ma è esclusa una sua presenza domenica contro la Correggese. Fermo ai box Minasola, squalificato dal giudice sportivo, tra i reggiani è squalificato l'attaccante Chiurato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento