rotate-mobile
Venerdì, 1 Marzo 2024
Piacenza Calcio

Serie D - Piacenza ancora fischiato dal Garilli. Col Crema è solo 1-1 e la vetta scivola a -9

Brutta prova dei biancorossi che sbloccano di fortuna con Recino prima del riposo, poi nella ripresa i lombardi pareggiano con Bardelloni (rigore) e rischiano anche di vincere. Davanti in classifica vincono Arconatese (prima) e Varesina.

Rossini alla sua prima in panchina al Garilli non stravolge più di tanto il mazzo, la novità vera è l’improvviso ritorno di Moro in porta che passa da un mese di stop a poco più di due settimane; per il resto è una valle di assenze che costringe a Canale sulla destra e alla coppia centrale Baudouin-Del Dotto. Davanti c’è Ndoye con Recino e D’Agostino. I primi 20’ minuti scivolano via nel più completo anonimato, forse meglio il Crema che almeno mette in campo qualche idea, il Piacenza si difende e prova solo qualche sortita estemporanea in contropiede. I biancorossi provano ad aumentare i giri: prima Recino serve un assist cioccolatino nel cuore dell’area per il rimorchio di Gerbaudo, ma la conclusione va fuori, poco dopo ci prova Ndoye in acrobazia sul cross di Artioli. Il Crema risponde: getta via due colossali occasioni di cui una contropiede dove pasticcia, poi Lovaglia inchioda Moro sulla linea, ma la conclusione è alta di poco. Piacenza che riprova a cresce nel finale di tempo però è pochissima cosa. Insomma, primo tempo pessimo e sulla falsa riga di quelli visti nelle ultime giornate: ripartenza lasciate al caso e poca concretezza. Poco prima dell’intervallo l’episodio chiave: Artioli trova (44’) lo spazio per servire D’Agostino, conclusione sulla traversa e sul tapin arriva Recino che incassa l’1-0.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie D - Piacenza ancora fischiato dal Garilli. Col Crema è solo 1-1 e la vetta scivola a -9

SportPiacenza è in caricamento