menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Francesco Monaco (foto Ponginibbi)

Francesco Monaco (foto Ponginibbi)

Serie D - Piacenza a Bellaria: finalmente si parte

Ancora poche ore e poi, finalmente, sarà il campo a parlare e a dire fino a che punto potrà spingersi il Piacenza targato Francesco Monaco. I biancorossi partiranno nel pomeriggio per Bellaria, dove domenica esordiranno in campionato contro il...

Ancora poche ore e poi, finalmente, sarà il campo a parlare e a dire fino a che punto potrà spingersi il Piacenza targato Francesco Monaco. I biancorossi partiranno nel pomeriggio per Bellaria, dove domenica esordiranno in campionato contro il Bellaria Igea Marina, squadra retrocessa dalla Seconda Divisione e indicata, insieme a Piacenza, Delta Porto Tolle, Rimini e Correggese, come una delle possibili protagoniste in Serie D. E' subito un vero esame per gli emiliani, che saranno privi di Nichele (sempre più verso Padova) e degli infortunati Girometta e Zanardo, ma con un Marrazzo che è già in forma e un Volpe pronto a caricarsi la squadra sulle spalle; assente anche Sanshvili che rientra in queste ore dal ritiro con la nazionale giovanile della Georgia. Si va verso una formazione obbligata, con Ferrari in porta, Battisotti e Adiansi sugli esterni e la collaudata coppia centrale Mei-Ruffini. A centrocampo Redaelli e Mauri in regia, in attacco batteria di trequartisti con Volpe e Lisi esterni, Minasola al centro un passo indietro rispetto a Marrazzo punta avanzata.

«Abbiamo più soluzioni nonostante gli assenti - spiega Francesco Monaco alla vigilia della partita - e ci aspetta una partita complicata sul piano agonistico, il Bellaria è una squadra completa con giocatori validi e altri di assoluto livello come Bernacci. Noi dovremo stare attenti e cercare di fare la gara, per fortuna abbiamo recuperato in pieno Marrazzo mentre per Girometta e Zanardo il rientro definitivo è fissato per la prossima settimana. Non saranno pronti subito ma è comunque una notizia positiva, come lo scongiurato infortunio al ginocchio di Corso».

Si preannuncia una formazione simile a quella vista contro il Fiorenzuola, con Marrazzo al posto di Orlandini per quanto riguarda gli over. «Contro il Fiorenzuola abbiamo fatto bene anche senza punta all'inizio, e sono contento di quello che ha fatto vedere Delfanti quando l'ho inserito. Ovvio che la formazione debba sempre tenere in considerazione gli under, ma non siamo in emergenza. C'è tanta voglia di iniziare e fare bene». Cinque partite in quattordici giorni andranno a influire sulle scelte. «Adesso no, pensiamo solo all'esordio che è la cosa più importante».

Probabile formazione Piacenza - Ferrari ('94), Battistotti ('97), Mei, Ruffini, Adiansi ('95); Mauri, Redaelli; Volpe, Minasola ('96), Lisi; Marrazzo.


La prima giornata del girone D di Serie D: Abano-Romagna Centro, Bellaria Igea Marina-Piacenza, Castelfranco-San Paolo Padova, Correggese-Delta Porto Tolle, Este-Jolly Montemurlo, Fidenza-Ribelle, Fiorenzuola-Thermal Abano, Imolese-Formigine, Mezzolara-Fortis Juventus, Scandicci-Rimini. Classifica clicca qui.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento