rotate-mobile
Piacenza Calcio

Serie D - Il Piacenza supera 8-0 gli Juniores

L’interesse attorno al nuovo Piacenza si vede dando le spalle al campo e controllando la tribuna su cui si sistema un centinaio di tifosi. O meglio, la tribuna non esiste: gli spettatori si siedono su una collinetta e nel...



L’interesse attorno al nuovo Piacenza si vede dando le spalle al campo e controllando la tribuna su cui si sistema un centinaio di tifosi. O meglio, la tribuna non esiste: gli spettatori si siedono su una collinetta e nel caldo afoso di Agazzano seguono tutti i novanta minuti con grande attenzione. Qualche coro per Marrazzo nel secondo tempo, per il resto solo una grande curiosità per conoscere la squadra che sta iniziando a nascere in ritiro.

GIRONI - L’attenzione della giornata è in buona parte incentrata sull’ufficializzazione dei gironi e, quando vengono resi noti i raggruppamenti, si inizia a già a parlare del derby con il Pro. Almeno fuori dal campo, perché sul terreno di gioco William Viali non ammette distrazioni. Manda in campo due formazioni completamente diverse nel primo e nel secondo tempo, segue tutti i novanta minuti senza mai distrarsi, quasi sempre in piedi. Qualche suggerimento, ma soprattutto urla di complimenti quando un suo giocatore compie giocate interessanti.
Di fronte c’è la Juniores di mister Reboli, formazione molto volenterosa che per quasi tutto il primo tempo imbriglia l’attacco dei più grandi senza mai ricorrere al fallo. Poi, è chiaro, bastano cinque minuti di distrazione per subire reti a raffica, ma i giovani biancorossi non demeritano affatto.

INTESA - Gli ordini di Viali sono lampanti: pochi tiri dalla distanza e la continua ricerca del fraseggio corto. Bisogna trovare l’intesa e la sfida con gli Juniores è l’occasione migliore. «Abbiamo lavorato tantissimo in questi giorni, proponendo carichi elevati anche in mattinata. L’obiettivo era vedere come avrebbero risposto i ragazzi alle difficoltà e il risultato è stato più che positivo».

Senza Di Leo, assente per un gravissimo lutto famigliare, e con Sgariboldi a curarsi la pubalgia, il primo guizzo arriva con una rovesciata di Martino. Poi, al 6’, Arena si libera del diretto controllore e appoggia senza problemi in rete. Sembra l’avvio di una goleada, invece gli Juniores non accusano il colpo e reggono a lungo, respingendo gli assalti portati dalla coppia Martino-Arena. Almeno fino a pochi minuti dal termine, quando un attimo di sbandamento permette a Cortesi di rubare palla in mezzo all’area per mettere a segno un comodo 2-0. Dal 41’ i biancorossi dilagano: Pani supera Bertozzi che deve chinarsi altre due volte per raccogliere il colpo di testa di Volpe e la replica di Arena allo scadere.

CAMBIA - Si riparte con Viali che cambia tutto e Marrazzo riparte da dove aveva terminato l’ultima stagione, andando in rete su un suggerimento centrale di Minasola. Ancora venti minuti con i giovani a respingere tutti gli assalti senza mai andare in affanno poi tocca a De Vecchis concretizzare una triangolazione con Marrazzo prima che Minasola trasformi in gol un bel cross di Alessandroni. E un istante prima di rientrare negli spogliatoi Orlandini fa tremare la traversa con una bordata al volo su azione da calcio d’angolo.
Finisce 8-0; sabato nuovo appuntamento a domicilio della Pergolettese per capire a che punto è il nuovo Piacenza.

L’INTERVISTA - VIALI: «SOLO ASPETTI POSITIVI»
Viali trova solo aspetti positivi dall’amichevole giocata ad Agazzano contro gli Juniores. «La squadra è in crescita e si vede. Abbiamo effettuato un carico di lavoro importante proprio per mettere in difficoltà i ragazzi, costringendoli a giocare senza una grande lucidità. I risultati sono ottimi e posso dire di essere molto contento delle risposte che ho avuto».

Gli aspetti negativi su cui lavorare maggiormente?
«Sapevamo di dover mettere in conto degli errori, qualcuno lo abbiamo commesso ma mi è piaciuto molto come la squadra ha reagito a questi sbagli. Per me è stato un test totalmente positivo».

Sabato vi aspetta la Pergolettese, un esame completamente diverso.
«Vero, infatti lo affronteremo in un altro modo. Fisicamente non staremo bene, questo è scontato perché il lavoro fisico proseguirà, ma punteremo a fare ancora meglio».

Un primo giudizio sul ritiro ad Agazzano?
«Sono molto soddisfatto. La società ha organizzato tutto in modo perfetto e ho visto che anche i ragazzi si stanno comportando benissimo dentro e fuori dal campo. Hanno un grande rispetto della maglia e capiscono cosa rappresenta».

Piacenza prima squadra - Piacenza juniores 8-0
Piacenza (primo tempo): Ferrari, De Matteo, Martinez (15’ Sanashvili), Fumasoli, Cavicchia, Rossi, Volpe, Pani, Arena, Cortesi, Martino. All. Viali
Piacenza (secondo tempo): Serena, Sanashvili, Battistotti, Tognassi, Milani, Alessandroni, Orlandini, Bovi, Minasola, Marrazzo, De Vecchis. All. Viali
Juniores: Bertozzi, Anelli, Mini, Riva, Battistotti, Giletti, Antonini, Giangi, Zecca, Zejno, Mantecari. All. Reboli

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie D - Il Piacenza supera 8-0 gli Juniores

SportPiacenza è in caricamento