menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Serie D - Il Piacenza supera 4-0 il Nibbiano. Video - 1

Serie D - Il Piacenza supera 4-0 il Nibbiano. Video - 1

Serie D - Il Piacenza supera 4-0 il Nibbiano. Video

«E' stato un buon test contro un avversario forte, ma quello che più mi interessa ora è mettere i 90' nelle gambe dei giocatori, quindi alcuni oggi hanno giocato tutta la partita e lo stesso succederà domenica contro il Carpaneto»...



«E' stato un buon test contro un avversario forte, ma quello che più mi interessa ora è mettere i 90' nelle gambe dei giocatori, quindi alcuni oggi hanno giocato tutta la partita e lo stesso succederà domenica contro il Carpaneto». Così Arnaldo Franzini archivia il 4-0 del suo Piacenza, davanti a oltre 200 spettatori, ai danni di un buon Nibbiano (Promozione); due reti per tempo con Saber, Minasola (il migliore in campo), Silva e Stefano Franchi che firmano il tabellino alla voce marcatori.
«Sono contento perché siamo a buon punto - spiega il tecnico - peccato perché la Coppa Italia sarebbe stata un ottimo banco di prova. Tra alti e bassi la squadra risponde bene, l'obiettivo è essere al cento per cento fin dalla prima di campionato».
Ma al campo sportivo di Nibbiano tiene banco anche la questione mercato. «Con Cerri siamo sempre in contatto, vediamo cosa esce la prossima settimana per l'attaccante, più che altro in questi giorni siamo concentrati per il giovane classe '97 perché in rosa attualmente ce ne serve un altro».

ATTACCANTE - La sentenza di primo grado del Tribunale Nazionale che ha condannato il Savona alla retrocessione diretta in Serie D ha aperto un nuovo scenario di mercato in casa Piacenza. Il ds Cerri non ha voluto scoprire le carte nei giorni scorsi proprio perché in fondo punta ancora a ingaggiare l'attaccante Francesco Virdis, che ha firmato l'accordo a inizio agosto con la formazione ligure ma la relativa condanna della Figc ha aperto una spiraglio in cui il Piacenza tenterà di inserirsi per soffiare il giocatore al Savona. «E' vero - dice Cerri - Virdis ci è sempre piaciuto molto ma onestamente bisognerà aspettare la sentenza di appello, quindi altri dieci giorni, e noi non abbiamo così tanto tempo a disposizione. Su Tavares - prosegue - ci siamo fermati perché la richiesta economica del giocatore è davvero importante e per lo stesso motivo difficilmente proseguiremo sulla strada Romeo».
La sensazione è che i due nomi più papabili siano quello del ritorno di Cristian Longobardi («in ogni caso sarebbe pronto tra un mese») e soprattutto Emilio Docente, classe 83', da due stagioni al Forlì con 52 presenze e 20 reti. Con Docente ci sarà un incontro nei prossimi giorni, Cerri lo conferma come chiarisce un altro punto: «Davanti ci serve ancora un giocatore quindi un altro attaccante arriverà sicuramente».

GIOVANI - Infine c'è la questione legata agli under: nel fine settimana si proverà a tesserare il giovane esterno destro classe '97 Edoardo Pettinelli, insieme a lui Cerri vuole un risposta definitiva anche dal Bologna per Federico Testoni, mentre i due '96 Alberto Tibolla (centrocampista) e Riccardo Gieti (difensore esterno) saranno valutati ancora qualche giorno prima di prendere una decisione definitiva. Sfumata la pista Proietti che sta andando alla Fiorentina. «Siamo al lavoro sul fronte attaccante - chiude il ds - e per tre giovani, dopodiché la rosa sarà completa».

BRILLA MINASOLA - Nell'amichevole contro il Nibbiano Franzini deve rinunciare a Minincleri tenuto fermo in via precauzionale, Taugourdeau, Luca Franchi e Porcino vanno in panchina mentre la verrà novità è l'impiego di Matteassi a centrocampo insieme a Cazzamalli e Saber. In attacco parte il tridente con Minasola a destra, Galuppini a sinistra e Stefano Franchi riferimento centrale, mentre in difesa ci sono Silva e Sentinelli a protezione di Boccanera con Sanashvili e Battistotti terzini.
Il primo squillo è di Galuppini che stampa il pallone sull'incrocio dei pali con una pregevole punizione, il Nibbiano regge benissimo il campo e così per sbloccare la partita servono 39' minuti soporiferi dove il Piacenza fatica a costruire gioco. Al 39' Matteassi accende Minasola che da fondo campo serve fuori area per Saber che fissa l'1-0. Sull'azione successiva Minasola decide di fare tutto da solo e dalla distanza fulmina Ballerini (2-0). Nella ripresa entra Taugourdeau al posto di Matteassi e dopo 3' di gioco Silva timbra il 3-0 sfruttando il corner di Galuppini. Nel finale solita girandola di cambi e Stefano Franchi su punizione fissa il 4-0. Domenica sera biancorossi nuovamente in campo a Carpaneto.

NIBBIANO-PIACENZA: 0-4
Piacenza: Boccanera, Battistotti, Sanashvili (D'Aniello), Silva (Cigognini), Cazzamalli, Sentinelli, Matteassi (Taugourdeau), Saber (Franchi Luca), Franchi Stefano, Galuppini, Minasola. A disposizione: Terzi, Compiani, Pezzi, Visconti, Porcino. All.: Franzini.

Nibbiano: Ballerini, Grassi, Rosignoli, Orrù, Ramundo, Colicchio, Monteverde, Montini, Giuliani, Arena, Caputo. Sono entrati: Taino, Cavanna, Cippelletti, Gallinari, De Matteo, Topalovic, Cremona. All.: Perazzi.
Reti: 39' pt Saber, 44' pt Minasola, 3' st Silva, 39' st Franchi Stefano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento