Questo sito contribuisce all'audience di

Serie D - Il Piacenza nel Girone A Piemonte-Liguria?

Iniziano ufficialmente le prime manovre burocratiche per l'iscrizione del Piacenza Calcio 1919 al prossimo campionato di Serie D stagione 2014/2015. Si lavora senza sosta negli uffici biancorossi - che tra qualche giorno traslocheranno da via...

Francesco Monaco, seconda stagione per lui sulla panchina del Piacenza (foto Spreafico)
Iniziano ufficialmente le prime manovre burocratiche per l'iscrizione del Piacenza Calcio 1919 al prossimo campionato di Serie D stagione 2014/2015. Si lavora senza sosta negli uffici biancorossi - che tra qualche giorno traslocheranno da via Millo alla vecchia e storica sede di via Gorra dentro allo stadio - perché l'iscrizione dovrà essere presentata e perfezionata tra il 7 e l'11 luglio. Molte le società in difficoltà, tra cui non figura il Piacenza che anzi, insistenti voci di corridoio vogliono inserito nel girone A piemontese-ligure a differenza della passata stagione quando i biancorossi erano nel lombardo; è comunque prematuro azzardare oggi qualunque ipotesi perché i gironi saranno stilati a inizio agosto. Il primo step dell'iscrizione come detto scade l'11 luglio con la fideiussione di 31mila euro da depositare in Lega insieme ai 19 mila euro con assegno circolare non trasferibile.

Entro il 18 luglio la Co.Vi.So.D (Commissione Vigilanza Società Dilettantistiche) esaminerà le carte prodotte dai club e si pronuncerà in merito alle rispettive domande di iscrizione in Serie D. Se l'esito sarà negativo si avrà tempo fino al 22 luglio per presentare il ricorso e il 25 luglio la Commissione si esprimerà in modo definitivo. Infine il 31 luglio si riunirà il Consiglio Direttivo della Lega Dilettanti che stabilirà le squadre ammesse alla stagione 2014/2015 e provvederà agli eventuali ripescaggi. A inizio agosto verranno stilati i nove gironi e nei giorni successivi si conosceranno i calendari e gli accoppiamenti di Coppa Italia.

Per quanto riguarda la prossima stagione la Lnd ha diramato oggi le prime indicazioni (allegato pdf da scaricare a fondo pagina) che non si discostano da quelle dall'annata appena conclusa. I gironi di Serie D saranno sempre nove, da un minimo di 18 squadre a un massimo di 20, e i giovani da schierare obbligatoriamente in campo sono quattro: un classe 1994, due classe 1995, un classe 1996. La vincente di ogni girone sarà ammessa di diritto in Lega Pro 2015/2016, le ultime due retrocederanno direttamente in Eccellenza insieme alle due squadre che perderanno i playout.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento