Questo sito contribuisce all'audience di

Serie D - De Paola: «Voglio un Piacenza grintoso»

Terzo appuntamento nel giro di sette giorni per il Piacenza, che dopo la sconfitta di domenica a Rimini e la vittoria di mercoledì contro la Thermal chiude il ciclo di ferro con la trasferta sul campo di quella Correggese che nel girone di andata...

Un momento della rifinitura di questa mattina (foto sportpiacenza.it)
Terzo appuntamento nel giro di sette giorni per il Piacenza, che dopo la sconfitta di domenica a Rimini e la vittoria di mercoledì contro la Thermal chiude il ciclo di ferro con la trasferta sul campo di quella Correggese che nel girone di andata rimontò (per poi vincere) due reti al Garilli aprendo di fatto la crisi che portò la dirigenza a epurare metà della formazione titolare guidata da Francesco Monaco. 
Oggi i contenuti sono cambiati, il Piacenza al timone ha Luciano De Paola che va a caccia della nona vittoria da quando è in biancorosso ed entrambe le formazione hanno abbandonato la speranza di poter riprendere la capolista Rimini che viaggia a un ritmo indiavolato: +16 sui biancorossi e +10 sulla squadra di Bagatti. Si gioca dunque per il secondo posto, ma anche qui la posta in palio vale poco perché la Correggese è già qualificata per il quinto turno dei playoff nazionali e non ha più interesse nella griglia playoff del proprio girone, il Piacenza di conseguenza fa la corsa solo sull'Este e sul Porto Tolle. 
Le notizie che arrivano dalla rifinitura sono il recupero di Ruffini e il forfait di Alessandro Di Maio. C'è anche un problema per Tarolli, nel caso il giovane portiere non ce la dovesse fare allora giocherà Compiani al posto di Saber

DE PAOLA - «Non amo il turnover - spiega - quindi mi interessa poco se è la terza partita in una settimana e se giovedì prossimo torniamo ancora in campo (al Garilli col Formigine), questa squadra ha trovato una quadratura e proseguiamo sulla strada tracciata. Di Maio non recupera ma ritroviamo Colicchio, Tarolli invece ha avuto qualche problema, se non ce la fa potrebbe giocare Compiani. L'unico vero dubbio - prosegue il mister - riguarda il ballottaggio in difesa tra Zagnoni e Cifarelli: il primo mi assicura più copertura, il secondo una maggiore spinta in fase offensiva». Che partita si attende De Paola? «La Correggese, come il Rimini, ha una qualità superiore alla nostra perciò dovremo colmare questo gap giocando 90' di grande intensità e carattere, dovremo in poche parole ripetere la prestazione di Rimini dove abbiamo fronteggiato la capolista alla pari: i problemi che questa squadra ha avuto fin da inizio stagione con le big del girone sono di natura caratteriale». Corso e Saber? «I ragazzi hanno capito dove hanno sbagliato mercoledì, con loro è tutto chiarito».
In attacco spazio a Bertazzoli in vantaggio su Tiboni e Girometta per una maglia da titolare.

Probabile formazione Piacenza - Tarolli ('97); Ruffini, Colicchio, Tarantino, Zagnoni ('95); Saber ('95), Corso ('95), Mauri; Volpe, Bertazzoli, Lisi.
Leggi qui il programma completo della 32esima giornata di Serie D Girone D e la classifica aggiornata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva il pareggio. Belle prove per Ballerini, Heatley e Galazzi

  • Una bella Piacenza supera 3-1 Ravenna, ma si infortuna Grozer che lascia il PalaBanca con le stampelle

  • Piacenza - Lunedì sera posticipo a Como, biancorossi sempre in emergenza. Manzo: «Voglio una reazione»

  • Piacenza - Di Battista traccia il primo bilancio. «Ci serve solo poter lavorare con continuità e serenità»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento