Questo sito contribuisce all'audience di

Serie D - Al "Garilli" la Virtus Bergamo di Armando Madonna

La Virtus Begamo è il grande punto interrogativo di questo campionato. Dotata di giocatori di assoluto valore per la categoria, come gli ex biancorossi Amodeo e Tognassi, la squadra bergamasca, nata dalla fusione del mitico Alzano Virescit con...

La Virtus Bergamo
La Virtus Begamo è il grande punto interrogativo di questo campionato. Dotata di giocatori di assoluto valore per la categoria, come gli ex biancorossi Amodeo e Tognassi, la squadra bergamasca, nata dalla fusione del mitico Alzano Virescit con l’Aurora Seriate, langue sul fondo della classifica contro ogni pronostico. E’ di poche settimane fa l’annuncio del cambio in panchina: via Luca Inversini, dentro Armando Madonna. Proprio lui, il super ex biancorosso che ha lasciato grandi ricordi da giocatore, decisamente meno da allenatore in quella stagione maledetta funestata da un’amara retrocessione. Domenica entrerà nuovamente allo stadio “Garilli”, dopo che lo aveva lasciato nel 2011. Sarà alla guida di una squadra, la Virtus, in crisi nera, reduce da cinque sconfitte consecutive nelle quali ha incassato 12 gol senza segnarne nessuno. L’ultimo punto racimolato, contro la Grumellese, risale a più di un mese fa, quando sulla panchina dei lombardi sedeva ancora Inversini. Del resto è difficile mettere insieme i cocci di una squadra in piena crisi d’identità. Eppure i bianconeri, in primis per le qualità latenti e poi, per assurdo, per il lungo filotto di risultati negativi, sono un avversario da temere.
Dicevamo dell’attaccante Giovanni Amodeo, che ha giocato solo sei partite perché messo fuori causa da un infortunio dal quale ha da poco recuperato, ma c’è anche la qualità di Tommaso Morosini in mezzo al campo, ci sono i guizzi di Luca Bosio e la personalità di Diego Tognassi al centro della difesa. Insomma, una volta fatto un po’ di ordine e con qualche innesto mirato, questa Virtus Bergamo potrebbe facilmente risollevarsi dall’attuale situazione di classifica e ricominciare a fare risultati come nelle prime sei giornate, dove la società di Alzano Lombardo ha collezionato 11 dei suoi 15 punti. Voci di corridoio, vorrebbero la dirigenza bianconera intenzionata a operare massicciamente sul mercato dei giocatori professionisti che aprirà con il mese di gennaio. Da qui potrebbero partire numerose operazioni sia in entrata che in uscita. Nel frattempo, però, c’è la sfida con la capolista Piacenza, squadra finora parsa quasi invincibile, in un testacoda che sulla carta si preannuncia dall’esito scontato, ma che in realtà, per la qualità dei giocatori in campo, potrebbe veramente far divertire il pubblico del “Garilli”.

Marcello Astorri
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento