rotate-mobile
Piacenza Calcio

Serie C - Piacenza gagliardo, ma vincono i solisti del Padova. Finisce 3-1 per i veneti

Veneti che sbloccano con due giocate pazzesce di Ronaldo e Chiricò nel primo quarto d'ora, poi accorcia Cesarini (100 gol nei professionsti) ma nel finale Ceravolo fissa il risultato. Campionato riaperto perché il SudTirol perde (ed è a +4 sui veneti), biancorossi che rimangono nella zona playoff

La gara è caratterizzata da numerose assenze, nel Padova è fuori Saber e Della Latta va in panchina come Ceravolo, nel Piacenza mancano Dubickas, Raicevic, Bobb (in Nazionale) e c’è il problema Covid. Scazzola è stato costretto a ricorrere a quattro convocazioni dalla Primavera (i portieri Galletti e Vivenzio, poi Ruiz e Compaore) per dare sostanza a una panchina che altrimenti sarebbe ai minimi termini.
Succede tutto nei primi 15’. Dopo un avvio in sordina il Padova sblocca con una rete pazzesca di Ronaldo che parte dalla trequarti vincendo un duello con Suljic (brutto appoggio di Rabbi), punta Marchi e lo beve in un fazzoletto, entra in area e di sinistro spiazza Tintori. Siamo al 13’. Passano sessanta secondi e sul campo di Salò la Feralpi supera al 90’ il SudTirol, lo stadio Euganeo esplode, contemporaneamente Chiricò entra in area da destra, manda a spasso Nava e fissa il 2-0. Padova che mette in discesa la partita e riapre il campionato portandosi a -4 dal SudTirol. La sensazione è che questa volta il Piacenza sia la vittima sacrificale, tuttavia i biancorossi sul finale di primo tempo provano a serrare i ranghi, prendono metri di campo e sfiorano il gol prima con Cesarini che trova sulla sua strada un super Donnarumma e poi con Munari stoppato ancora dal portiere di casa che sfodera due parate da applausi.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie C - Piacenza gagliardo, ma vincono i solisti del Padova. Finisce 3-1 per i veneti

SportPiacenza è in caricamento