Piacenza Calcio

Serie C - E se si tornasse in campo? Scianò: «Ipotesi fantasiosa ma, nel caso, saremmo comunque pronti»

Il dg biancorosso interviene sulle parole di Balata (Lega B) che ha detto "Gravina è favorevole a giocare". «In ogni caso se dovessero dirci “andate e giocate” utilizzeremo i molti giovani che abbiamo. Sicuramente questo fatto non cambia le nostre linee guida

La notizia della lettera scritta da Balata, presidente della Lega Serie B, nella giornata di ieri in cui si dice che il presidente della Figc Gabriele Gravina sia favorevole a una ripartenza graduale di Serie A, Serie B e Serie C non cambia più di tanto i piani del Piacenza Calcio che questa settimana proseguirà nella sua ricostruzione dei costi al fine di rendere la società maggiormente sostenibile e quindi garantirgli un futuro.
Sul fatto interviene il direttore generale Marco Scianò: «La società oggi non ha smantellato mezza squadra perché ha molti giocatori ancora sotto contratto, abbiamo rescisso consensualmente con Pergreffi, Milesi e Cattaneo, ma deve guardare avanti e deve farlo velocemente per questo motivo proseguiremo sulla strada intrapresa da qualche giorno. Sinceramente pensare di giocare in C dove ci sono club che sono paesini, dove i medici hanno già minacciato di dimettersi, dove i protocolli sanitari sono inapplicabili, dove alcuni giocatori sono positivi al Covid-19 persino mentre sono a casa è un esercizio di fantasia oltre che di irresponsabilità. In C non ci sono i proventi Tv o i ricavi della A: noi tifiamo che riparta la serie A perché se no sarebbe un bagno di sangue nel bagno di sangue anche per le serie inferiori».

Tradotto: nella remotissima possibilità di un ritorno in campo in estate per completare la stagione di Serie C o, eventualmente, per disputare solo i playoff, il Piacenza comunque non si farà trovare impreparato anche la squadra sarà completamente diversa da quella che conosciamo ora. «Ho già detto che per me il ritorno in campo della Serie C è un puro esercizio di fantasia, in ogni caso se dovessero dirci “andate e giocate” utilizzeremo i molti giovani che abbiamo e i giocatori che ancora saranno sotto contratto. Sicuramente questo fatto non cambia le nostre linee guida»

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie C - E se si tornasse in campo? Scianò: «Ipotesi fantasiosa ma, nel caso, saremmo comunque pronti»

SportPiacenza è in caricamento