menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scontri nel derby Reggiana-Piacenza: arriva il primo Daspo ma è solo l'inizio

Sono sette gli indagati dalla Questura e secondo i media di Reggio Emilia le autorità sarebbero sulle tracce di altri tifosi delle Teste Quadre e piacentini. Furono tre gli agenti feriti

Il questore di Reggio Emilia Antonio Sbordone ha emesso un provvedimento di Daspo della durata di un anno nei confronti di un 22enne tifoso reggiano, appartenente al gruppo ultras 'Teste Quadre'. Il giovane  - denunciato in stato di libertà anche per rissa, danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale in concorso con altri non ancora identificati - aveva partecipato agli scontri tra sostenitori rivali di Reggio Audace (ex Reggiana) e Piacenza avvenuti dopo la partita del campionato di calcio di Serie C disputatasi il 1 dicembre scorso al Mapei Stadium-Città del Tricolore di Reggio Emilia. Si trattò di una sorta di imboscata premeditata messa in atto dai tifosi locali ai danni dei pullman che trasportavano i sostenitori ospiti, sulla locale tangenziale. Nonostante i mezzi fossero scortati dal reparto mobile della polizia, si innescarono i tafferugli con lancio di sassi e bottiglie.  Tre agenti erano rimasti feriti. In tutto furono sette i tifosi reggiani denunciati.

Secondo il quotidiano reggionline la Questura di Reggio Emilia sarebbe sulle tracce di altri tifosi reggiani delle Teste Quadre ma anche di alcuni tifosi piacentini (leggi qui)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento