Questo sito contribuisce all'audience di

Scianò e Pighi: «Cacia non è convocato contro il Carpi». Franzini non può parlare dell'esclusione

Direttore generale e vicepresidente leggono un comunicato stringato: «E' fuori per scelta societaria» chiaramente dopo la vicenda di mercoledì sera. Il tecnico: «Ci aspetta una partita difficile, la rosa è profonda e posso scegliere». Confermato il 3-5-2

Nuova Mazda CX-30-2Prima la conferenza stampa di Franzini alle 14 spostata all’improvviso alle 17.30. E ancora: il tecnico non parlerà ma ci sarà tutta la nomenclatura di via Gorra. Infine: parla solo la dirigenza però alle 18. Risultato, alle 18 ci sono solo il dg Scianò e il vicepresidente Pighi che leggono uno comunicato stampa stringato: «Cacia non sarà convocato contro il Carpi per scelta societaria» e aggiungono «non c’è altro sull’argomento, non sono previste domande o note stampa e a Franzini non se ne possono rivolgere su questo tema». Il casus belli è la stoccata dell’attaccante al presidente Stefano Gatti mercoledì nel post gara.
È questo il riassunto del nervoso pomeriggio biancorosso in cui si consuma il “caso Cacia”. L’avevamo scritto mercoledì sera, la situazione andava risolta con equilibrio e giudizio immediatamente perché rischiava di diventare una grana molto fastidiosa e, puntualmente, è stato così. Pensare che fosse tutta un’amplificazione mediatica era semplicemente sbagliato e fuorviante.
I cocci si potranno ricomporre? Non possiamo dirlo al momento ma lo auspichiamo perché non solo questa vicenda avrà contraccolpi pesanti sullo spogliatoio e sulla tifoseria (che sta dalla parte di Cacia) ma perché il centravanti - che aveva appena ritrovato gol, assist ed entusiasmo - è basilare nella forza complessiva della squadra. Senza di lui cambiano molte cose a partire dal peso specifico dell’attacco.
La speranza è che sia una frizione dura ma risolvibile, dopo il Carpi ci sarà una settimana intera per ricucire lo strappo però bisogna fare in fretta (e bene) perché il campionato non scherza: a ottobre arrivano Samb, Vicenza e Feralpi.
La conferenza stampa delle 18 dicevamo. E’ ststo un incontro a senso unico perché l’argomento con Pighi e Scianò non si può snocciolare, arriva solo una precisazione: «Il giocatore non è convocato per scelta societaria contro il Carpi, non è fuori rosa, questa è una cosa diversa, dopodiché lunedì vedremo gli sviluppi». E poi: «Non vogliamo amplificare la vicenda». Stop. Il problema è che la vicenda si amplifica da sola, i social sono bollenti e tira aria tesa per domani sera.
Probabilmente la scelta di convocare Cacia, farlo giocare e rimandare il tutto alla prossima settimana sarebbe stata la mossa più equilibrata, tuttavia la società ha scelto la linea dura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Eccellenza, Promozione e Prima: stop alle Coppe. Seconda e Terza: la stagione sarà completa

  • Giana Erminio-Piacenza: 2-0, terza sconfitta consecutiva per i biancorossi

  • Un Piacenza decimato dal Covid ha ripreso gli allenamenti, difficile che venga rinviata la gara con la Giana Erminio

  • Il Bertocchi diventa un campo all'inglese: erba artificiale, tribuna ampliata e coperta

  • Spadafora: «Abolito il vincolo sportivo per giovanili e dilettanti». Sibilia: «Si minaccia l'esistenza del calcio»

  • Il Piacenza fa la conta per la sfida di mercoledì contro la Giana Erminio. Sono 14 gli indisponibili

Torna su
SportPiacenza è in caricamento