rotate-mobile
Piacenza Calcio

Roberto Pighi: «Il Pro si lamenta? Strano lo faccia ora, aspettiamo ancora il pagamento dell'ultima partita»

Il vicepresidente: «I termini per saldare il canone di affitto del match contro la Carrarese scadevano lunedì della scorsa settimana. A oggi non abbiamo ricevuto nulla. Facciamo di tutto per farli giocare, soprattutto per sensibilità»

ACCORDI
Piacenza che nel corso dei mesi è sempre venuto incontro al Pro. «Permettetemi di ripercorrere questo fatto - dice allargando le braccia il vicepresidente -. Chi ha rilevato il Pro Piacenza a giugno ha ereditato anche il contratto di affitto che prevedeva l’emissione di una fideiussione bancaria per un importo di 120mila euro a garanzia dell’accordo e il pagamento per ogni singola partita. In data 9 agosto, l’ex direttore generale Morrone, è venuto nei nostri uffici e abbiamo concesso al Pro Piacenza di non produrre la fideiussione ma ci siamo accordati per il solo pagamento in anticipo di 4 gare alla volta. Il 16 ottobre, dopo una “colazione” a quattro tra il sottoscritto e il dg Marco Scianò, davanti al dg del Pro, Santoro, e al presidente Pannella, quest’ultimo ci chiese di aiutarlo. Gli siamo venuti incontro cambiando ancora le condizioni del contratto e passando da quattro partite pagate anticipatamente a una sola. Insomma, più di così non sappiamo cosa fare». Quindi il Piacenza cosa farà davanti alla volontà del Pro di «non accettare più una soluzione come questa»?
«Diciamo così - chiude Pighi sorridendo - se mandano i soldi dell’affitto per la gara contro la Carrarese facciamo finta di nulla, in alternativa prenderemo una decisione nelle prossime 24 o 36 ore. Adesso siamo in attesa di una valutazione da parte dei nostri legali».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roberto Pighi: «Il Pro si lamenta? Strano lo faccia ora, aspettiamo ancora il pagamento dell'ultima partita»

SportPiacenza è in caricamento