rotate-mobile
Piacenza Calcio

Roberto Pighi è il nuovo proprietario del Piacenza Calcio e cerca soci. Ecco come è composta la società

I Gatti hanno ceduto il loro 63.5% a Pighi che sale al 93.5%. All'Artigiana Farnese rimane il restante 6.5%. Secondo indiscrezioni una piccola quota del 2% sarà lasciata al dg Scianò ma il nuovo presidente cerca altri soci e può cedere un ulteriore 10%.

NELLO SPORT DA 4 ANNI

Roberto Pighi irrompe nel mondo sportivo piacentino nel febbraio 2015 quando tentò di fare il regista della fusione tra Piacenza e Pro Piacenza, operazione che non gli riuscì e che lo portò a spostarsi verso il Fiorenzuola dove i suoi fratelli facevano già parte della società. Ci entra nell’aprile 2015 e ci rimane una stagione (che culminerà con la retrocessione), contemporaneamente avvia un percorso per salvare il grande volley, entrando pesantemente insieme alla famiglia Arici nel Piacenza che diventerà prima LPR (successivamente Wixo) e dove arriva fino in semifinale di Coppa Italia. Nel maggio del 2018 decide di non proseguire la sua avventura nella pallavolo che chiude i battenti (e ripartirà come Gas Sales dalla A2) e sempre nella stagione, 2018-2019, entra ufficialmente dentro al Piacenza Calcio affiancando i Gatti nella stagione del Centenario che portò a sfiorare la promozione in B.

IMPRENDITORE DA SEMPRE

Imprenditore di successo nel settore della raccorderia in acciaio, nel dicembre del 2014 Roberto Pighi ha ceduto la Petrol Raccord di Calendasco (che aveva rilevato nel 2002) alla milanese Raccortubi e si è dedicato ad altri progetti. Prima di tutto il settore immobiliare (tra i progetti  da segnalare la riqualificazione del Golf Club di Croara), quindi altre start up innovative con occhio particolare al mercato del Food&Beverage.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roberto Pighi è il nuovo proprietario del Piacenza Calcio e cerca soci. Ecco come è composta la società

SportPiacenza è in caricamento