Questo sito contribuisce all'audience di

Piacenza - Zappella: «A Trieste gara importante ma va affrontata come tutte le altre»

Il terzino biancorosso traccia un primo bilancio della sua esperienza: «Qui mi trovo davvero bene, l'ambiente è positivo e la società è ambiziosa»

Davide Zappella

Eclipse cross-2Poche e molti fatti. Con questo obiettivo il giovane Davide Zappella si presenta in sala stampa per inquadrare la sfida di domenica pomeriggio (ore 17.30) al Nereo Rocco di Trieste contro i giuliani, la formazione forse più accreditata alla vigilia del campionato per la vittoria finale. Esattamente come il Piacenza, anche la Triestina ha chiuso la scorsa stagione al secondo posto e sconfitta nella finale playoff (dal Pisa) e proprio come il Piacenza è ripartita con rinnovate ambizioni.
Arrivato dalla casa madre Empoli, che l’ha svezzato nel proprio settore giovanile, Davide Zappella vanta già due campionati in Serie C: uno a singhiozzo col Cuneo mentre nella passata stagione ha acquisito una buona esperienza giocando per tutto l’anno con l’Arezzo e ora è stato scelto dal Piacenza per la fascia destra.
«Senza dubbio c’è ancora tanto da lavorare - ci spiega il classe 1998 nato a Bergamo - e devo dire che qui a Piacenza mi trovo molto bene, è un ambiente positivo e la società è ambiziosa».

Torniamo a sabato sera?
«Partita sofferta ma bella perché vinta davanti al nostro pubblico. Il risultato è stato la soddisfazione più grande, vincere al 93’ è sempre bello anche se abbiamo fatto fatica».

Contro la Triestina è già profumo di big match?
«Fermo restando che è presto per tutti i discorsi, sicuramente si può dire che sarà una sfida importante del campionato. Affronteremo però questa gara come tutte le altre, senza differenze, dando sempre il massimo. Certamente loro sono tra i favoriti della stagione».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come si trova Zappella nel 4-3-1-2?
«Bene perché l’ho fatto anche nella passata stagione con l’Arezzo quindi lo conosco. Detto questo, sarà poi il mister a decidere cosa devo fare, io penso solo a dare l’anima a ogni gara. Solo in questo modo si può migliorare».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento