menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Piacenza - Viali: «Ora è solo una questione di testa» - 1

Piacenza - Viali: «Ora è solo una questione di testa» - 1

Piacenza - Viali: «Ora è solo una questione di testa»

Domenica davvero interessante per il Piacenza che ospita al Garilli (ore 15) un Aurora Seriate che, al suo campionato, non ha più nulla da chiedere visto che i bergamaschi sono aritmeticamente esclusi sia dalla zona playoff sia da quella playout...

Domenica davvero interessante per il Piacenza che ospita al Garilli (ore 15) un Aurora Seriate che, al suo campionato, non ha più nulla da chiedere visto che i bergamaschi sono aritmeticamente esclusi sia dalla zona playoff sia da quella playout. E' quindi una ghiotta occasione per i biancorossi di rinforzare la terza posizione in classifica (che garantisce almeno il primo turno dei playoff in casa) e magari gettare uno sguardo anche al secondo posto, che attualmente è occupato dall'Inveruno e dista un solo punto. La squadra di Viali infatti deve innanzitutto vincere - e non è mai facile perché nessuno vuole fare brutta figura allo stadio Garilli - e poi guardare con interesse due sfide: quella tra Olginatese e Seregno, che inseguono proprio il Piacenza a un punto di distanza e la partita tra Inveruno e Lecco.

Il Piacenza dopo la sosta di Pasqua ha ripreso martedì gli allenamenti e ci sono parecchi problemi di formazione per William Viali: «Emiliano è squalificato e Colombo si infortunato mercoledì. Loro sicuramente non saranno della partita, oltre a Tognassi e Tacchinardi, entrambi hanno avuto un problema dopo la partita di Sesto San Giovanni e solamente oggi (sabato, ndr) si sono allenati col gruppo. Deciderò all'ultimo minuto se potrà impiegarli dall'inizio».

«Chiaro che l'aspetto psicologico è quello più importante a questo punto della stagione - prosegue Viali - ora per noi è fondamentale dare continuità alla vittoria ottenuta contro la Pro Sesto. L'Aurora Seriate è una squadra che ha già raggiunto il suo obiettivo, però nel corso dei mesi abbiamo imparato che nessuno viene al Garilli a fare passerella, tutti vogliono ottenere un risultato importante in questo stadio e anche questa volta non sarà diverso. L'atteggiamento sarà l'aspetto fondamentale nella partita di domenica». E infine una domanda sulla ventilata fusione tra Piacenza e Pro Piacenza. «Ho già i miei problemi - chiude il tecnico - cercando di arrivare secondo e fare bene nei playoff, non è compito mio esprimermi in un senso o nell'altro, saranno le due dirigenze a decidere».

Domenica, prima della partita Piacenza-Aurora Seriate, si disputerà anche la finalissima del Torneo Beghi, dedicato agli Esordienti, tra San Giuseppe e Fanfulla (inizio ore 12.30).


Probabile formazione Piacenza; possibile che Viali scelga di partire con Ferrari ('94) in porta, sugli esterni Sanashvili ('95) e Milani ('93), coppia centrale inedita con Meregalli e Rossi. A centrocampo Martino ('94) a sinistra, Fumasoli-Bovi al centro, in attacco Marrazzo-Amodeo. Leggi qui la 33esima giornata del girone B di Serie D e la classifica aggiornata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento