rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Piacenza Calcio

Piacenza - Viali: «Cerchiamo di dare continuità»

Primo decisivo esame per il Piacenza Calcio che inizia domenica (si gioca al Garilli, fischio d'inizio alle 15) un trittico di partite che diranno molto sulle reali ambizioni dei biancorossi. Sambonifacese, trasferta a Gozzano e infine Alzano Cene...

Primo decisivo esame per il Piacenza Calcio che inizia domenica (si gioca al Garilli, fischio d'inizio alle 15) un trittico di partite che diranno molto sulle reali ambizioni dei biancorossi. Sambonifacese, trasferta a Gozzano e infine Alzano Cene in casa, da qui deve necessariamente passare lo scatto del Piacenza che può - e deve - mettere in cascina nove punti per affrontare al meglio gli scontri diretti di novembre. Tutta teoria pura, ma con un robusto fondo di verità perché se la sconfitta in Coppa Italia col Pontisola non ha avuto ripercussioni particolari in termini di obiettivi (in palio c'è solo la gloria) ne ha invece avute - eccome - sull'ambiente che già non era soddisfatto dell'andamento della squadra. Tre partite che dovranno rilanciare Marrazzo e soci, cercando allo stesso tempo di saldare la panchina di William Viali oggi non più intoccabile come prima. Discorso che passa inevitabilmente dal match con la Sambonifacese (leggi qui l'analisi degli avversari), avversario tutt'altro che abbordabile visto che i veronesi sono a un solo punto di distanza dai piacentini in classifica e come si è già capito, dai precedenti incontri, di certo anche loro non verranno in gita allo stadio Garilli.

SFORTUNA - In via Gorra a tenere banco è l'infermeria che non permetterà a Viali alcune scelte che lo avevano convinto nei giorni scorsi; la lesione al collaterale del ginocchio costringerà Fumasoli a uno stop forzato di alcune settimane, mentre Pani (che avrebbe bisogno di giocare) è fermo ai box per un problema muscolare. Senza Alessandroni, Tognassi acciaccato e Martinez uscito dal giro dei titolari, è probabile che si riveda in campo una squadra molto vicina a quella delle ultime uscite con Orlandini e Bovi in ballottaggio per un posto a centrocampo. «Caravaggio è stato un bivio importante per noi - spiega Viali alla vigilia - ed è chiaro che l'uscita dalla Coppa non fa piacere, tuttavia avevamo deciso da tempo che a Ponte San Pietro sarebbero scesi in campo molti giovani e chi ha giocato meno contro un avversario che, al contrario, ha schierato quasi tutti i titolari».

VINCERE - «C'è voglia di dare continuità alla vittoria di Caravaggio, indipendentemente dallo spettacolo perché quest'ultimo non è che il frutto dei risultati, perciò vogliamo vincere per ribadire che fino ad adesso non si è fatto così male come invece si percepisce nell'aria. E' chiaro che abbiamo bisogno di una serie importante per creare un maggior entusiasmo nell'ambiente, quando questo succederà si vedranno i risultati della preparazione e di altri lavori che abbiamo sviluppato, i problemi che ci sono stati in avvio hanno ritardato la nostra tabella marcia». Insomma i risultati portano serenità e la serenità è alla base del lavoro. «Ma sono discorsi che si possono fare sulla carta, la realtà dice che al Garilli ci troveremo davanti una Sambonifacese che fin qui ha steccato una sola partita, è costruita da un direttore sportivo e da una società che sembrano professionistiche e hanno un allenatore davvero molto in gamba».

MODULO - Una difesa a quattro che convince sempre di più Viali. «Possiamo utilizzare tutti moduli grazie ai giocatori che abbiamo, al momento questo è quello che ci permette di sfruttare al meglio i giovani ma non siamo vincolati a nessun sistema di gioco. Anche per la partita contro la Sambonifacese abbiamo studiato un paio di soluzioni nuove, ma tutto dipende da come si svilupperà la partita. Minasola a centrocampo? E' un libro bianco - chiude Viali - un gran bel libro tutto da scrivere. Gioca con la spensieratezza di un ragazzino della sua età e questo gli permette di concentrarsi solo ed esclusivamente su quello che fa. A me piace molto e credo in lui».

Capitolo formazione; out Pani, Fumasoli e Alessandroni e c'è qualche acciacco per Tognassi che però sarà della partita. Probabile che Viali presenti in campo un 4-3-3 con Ferrari ('94) in porta, linea di difesa con Cavicchia ('93), Tognassi, Meregalli e Rossi, a centrocampo Orlandini (in ballottaggio con Bovi), Cortesi e Minasola ('96), in attacco Volpe e Martino ('94) sugli esterni a supporto di Marrazzo punta centrale. Clicca qui per il turno completo di Serie D Girone B e la classifica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piacenza - Viali: «Cerchiamo di dare continuità»

SportPiacenza è in caricamento