rotate-mobile
Sabato, 3 Dicembre 2022
Piacenza Calcio

Piacenza verso un altro ribaltone societario: pronta a entrare entro dicembre una cordata piacentina

Il presidente Pighi vuole lasciare. All'orizzonte ci sarebbe una cordata di imprenditori piacentini guidati dall'ex Marco Gatti, insieme a loro ci sarebbe anche un investitore americano (ma solo sul settore giovanile) e uno di Como con affari in Svizzera. Verso il divorzio con il dg Marco Scianò

Sembra esserci qualcosa di sostanzioso dunque, lo stesso Pighi ha parlato di «incontri già avvenuti con il sindaco Tarasconi per quanto riguarda l’imprenditore americano» tuttavia di queste cose in via Gorra se ne sono viste parecchie nel corso del tempo e non è assolutamente detto che si tagli il traguardo. Pighi ha chiarito la sua posizione, cioè «la volontà di uscire entro il 31 dicembre, diversamente non ci sarebbe la forza per andare sul mercato di gennaio e invertire la rotta».
E già, perché in tutto questo la squadra è ancora ultima in classifica, avrebbe bisogno di ritocchi sostanziosi, si è perfino parlato di  “milione di euro pronto per essere investito” in pratica quanto sarebbe costata la squadra intera in estate e proprio Pighi ha sottolineato come «il mantenimento della categoria sia prioritario per l’interesse di questa cordata che si sta formando». Il rischio che si corre è quello di festeggiare il 30ennale della prima storica promozione in Serie A il prossimo giugno con una retrocessione in D sulle spalle. Non il massimo.

Pighi, infine, ha lasciato capire chiaramente come il rapporto con il direttore generale Scianò sia destinato a terminare nel breve o medio periodo: «E’ onesto pensare che il percorso si sia concluso, troveremo una formula dignitosa e onorevole per entrambi, la mia sensazione è che siamo arrivati al termine del rapporto».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piacenza verso un altro ribaltone societario: pronta a entrare entro dicembre una cordata piacentina

SportPiacenza è in caricamento