Questo sito contribuisce all'audience di

Piacenza - Verso la sfida col Rimini: i biancorossi giocano a carte coperte, probabile il 4-2-3-1

Possibile che Franzini decida di tornare alla difesa a quattro per liberare i tre trequartisti Sestu, Corradi e Cattaneo dietro all'unica punta Paponi.

Mazda Cx3 copia-3Non ci sono molte alternative per il Piacenza in campo domenica (ore 15 stadio Garilli) contro il Rimini. I biancorossi devono cercare a tutti i costi la vittoria per non perdere ulteriore terreno dal treno di vetta - che già viaggia forte, il Vicenza è a +11 - e spazzare via la “pareggite” (sono 5 nelle ultime 7 gare) che sta caratterizzando gli ultimi due mesi. Il Rimini che arriva ha le ossa rotte: 4 sconfitte consecutive, penultimo posto in classifica e solo tre pareggi raccolti in trasferta.

Nella rifinitura di oggi si sono provate alcune soluzioni: se Cacia sta bene allora è possibile il varo del 4-4-2, altrimenti le ultime indicazioni danno possibile il 4-2-3-1 con Marotta e Della Latta a centrocampo, Sestu, Corradi e Cattaneo dietro all’unica punta Paponi.

Probabile formazione Piacenza (4-2-3-1) - Del Favero; Zappella, Milesi, Pergreffi, Imperiale; Marotta, Della Latta; Sestu, Corradi, Cattaneo; Paponi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva il pareggio. Belle prove per Ballerini, Heatley e Galazzi

  • Dilettanti - Nessuna novità. Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria ripartiranno a febbraio? Il problema è la Terza

  • Una bella Piacenza supera 3-1 Ravenna, ma si infortuna Grozer che lascia il PalaBanca con le stampelle

  • Piacenza - Lunedì sera posticipo a Como, biancorossi sempre in emergenza. Manzo: «Voglio una reazione»

  • Piacenza - Di Battista traccia il primo bilancio. «Ci serve solo poter lavorare con continuità e serenità»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento