Questo sito contribuisce all'audience di

Piacenza: tutto facile, col Gozzano è 2-0

Si chiedeva un po' di continuità di risultati a un Piacenza ammalato da oltre un mese e questa è arrivata con la vittoria contro il Gozzano, che al Garilli si fa vedere solamente quando Lunardoni colpisce il palo dopo 5' di gioco, ma poi sparisce...

Piacenza: tutto facile, col Gozzano è 2-0 - 2
Si chiedeva un po' di continuità di risultati a un Piacenza ammalato da oltre un mese e questa è arrivata con la vittoria contro il Gozzano, che al Garilli si fa vedere solamente quando Lunardoni colpisce il palo dopo 5' di gioco, ma poi sparisce sotto le accelerazioni di Volpe. Una vittoria che non deve ingannare, gli emiliani hanno raccolto sei punti contro formazioni ormai alla deriva e forse il primo banco di prova per capire se la macchina di Viali è guarita sarà domenica prossima ad Alzano. E sì perché il Piacenza è ancora convalescente, lo si capisce al 70' - ma anche prima - quando Viali decide (sul 2 a 0) di togliere l'unica punta Amodeo e navigare in porto il match senza attaccanti di ruolo, lasciando in naftalina De Vecchis. Tutti dietro, baricentro basso e difendere le due reti per evitare di rimettere in partita un Gozzano che, onestamente, sta tutto nelle folate di Lunardoni ed è privo dell'uomo faro Marchesetti (in panchina). Tuttavia se questa è la medicina migliore per il malato ben venga, anche se al Garilli mancano ancora una volta ritmo e idee, due qualità da lungo tempo estranee ai biancorossi. L'obiettivo era comunque vincere e agganciare la quarta posizione e, come dice Viali, per una squadra che al momento «non può guardare più in là del proprio naso» va bene così.

RITMI BASSI - Viali deve fare i conti con la bellezza di sei assenti e sceglie una formazione molto abbottonata con Serena in porta, difesa a quattro con Sgariboldi, Emiliano, Meregalli e Rossi. Centrocampo robusto dove Volpe e Minasola sono gli esterni, Tacchinardi affiancato da Milani e Colombo e il solo Amodeo isolato in attacco. Nemmeno il tempo di sistemarsi (spalti decisamente vuoti rispetto alle ultime partite e tifosi che non hanno cantato) e il Gozzano sfiora il vantaggio con Lunardoni: tutto solo in area il suo diagonale si stampa contro il palo e grazia Serena. L'assetto degli emiliani è comunque offensivo, Volpe e Minasola si alzano sempre sulla linea di Amodeo con Tacchinardi in appoggio ma la manovra nei primi 15' rimane lenta e prevedibile. Al 30' finalmente si sveglia il Piacenza con due azioni marcate Volpe: nella prima l'esterno biancorosso si beve due uomini e serve in verticale l'inserimento di Tacchinardi che spara alto. Poco dopo il napoletano fa tutto da solo e si guadagna almeno un corner.

FLASH VOLPE - In questo momento Volpe è uno degli uomini più in forma di Viali, due spunti in velocità la dicono lunga sul suo stato di forma e infatti è lui, in mezzo al deserto più completo, a sbloccare la partita contro il Gozzano che iniziava a prendere le misure alla squadra di Viali: traversone di Rossi dalla sinistra e Fox arriva per primo sul pallone con un diagonale potente che apre il match. La pochezza dell'avversario, che si affida solamente alla folate di Lunardoni, e un cambio tattico con Milani che si scambia di ruolo con Sgariboldi, chiudono di fatto il primo tempo.

TUTTI DIETRO - La ripresa si apre con la bocciatura di Sgariboldi che lascia il posto a Martino e il Gozzano che prova a manovrare sfruttando la lentezza del Piacenza che non alza i ritmi e si limita a controllare la partita. Arrivano due ammonizioni per Rossi ed Emiliano ma al 60' il Gozzano si scava la fossa da solo. Il neoentrato Rizzo stende ingenuamente Amodeo in area, rigore che l'attaccante biancorosso non sbaglia e mette la partita in ghiacciaia (2-0). A questo punto Viali decide di coprirsi ulteriormente, fuori Amodeo e dentro Bovi, Piacenza che gioca senza prime punte di ruolo con un tridente dinamico formato da Martino, Minasola e Volpe. Nel finale non accade nulla, c'è pure spazio per vedere Sansahvili che entra al posto di Colombo e a 2' dalla fine Milani s'immola per salvare sulla linea un tiro a botta sicura di Cabrini. Missione completata, da oggi bisogna crescere perché, Darfo Boario a parte, inizia un mese terribilmente complicato per il Piacenza con la trasferte contro Inveruno, Pro Sesto e la sfida interna al Pontisola.

Piacenza-Gozzano: 2-0
Primo tempo: 1-0


Piacenza: Serena, Sgariboldi (1' st Martino), Rossi, Milani, Emiliano, Meregalli, Volpe, Tacchinardi, Amodeo (25' st Bovi), Minasola, Colombo (34' st Sanashvili). A disposizione: Bertozzi, Cavicchia, Orlandini, Di Pinto, Antonini, De Vecchis. All.: Viali.

Gozzano: Pozzato, Blasio, Sorrentino, Gestra, Grigis, Fusco (14' st Cabrini), Lunardoni, Gemelli (14' st Rizzo), Nohman, Pisoni, Mair (21' st Garin). A disposizione: Pavesi, Pecci, Scaramozza, Calza, Marchesetti, Pinelli. All.: Viganò.

Arbitro: Volpi di Arezzo (assistenti Spreafico di Lecco e Mencagli di Grosseto).

Reti: 36' pt Volpe, 15' st rig. Amodeo

Note - Giornata primaverile e campo in ottime condizioni di gioco. Spettatori: 1600 circa. Ammoniti: 34' pt Fusco, 7' st Rossi, 9' st Emiliano, 13' st Milani, 15' st Rizzo. Tiri: 5-3. Corner: 4-4. Recuperi: 1' pt, 3' st.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento