menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I due soci del Piacenza, da sinistra Roberto Pighi (vicepresidente) e Marco Gatti (presidente)

I due soci del Piacenza, da sinistra Roberto Pighi (vicepresidente) e Marco Gatti (presidente)

Piacenza troppo timido sul calciomercato: le rivali comprano, progettano, rilanciano o rinforzano. L'editoriale

Bene gli arrivi di Polidori, Castellana e Franchini che sono funzionali e hanno esperienza in Serie C. Se però l'obiettivo è lottare per il vertice oggi, ai playoff o nella prossima stagione, serve uno scatto sul mercato. Le concorrenti di tutti i gironi investono

Mazda cx30 nuova-2Una volta era considerato il mercatino delle pulci, oggi è visto come la possibilità di puntellare rose, ricostruirle per tentare rimonte o rinforzarle in ottica playoff oppure, più semplicemente, è l’occasione per approntare strategie già sulla prossima stagione. E’ il calciomercato di gennaio che per le squadre di Serie C - soprattutto - ha assunto negli anni un valore particolare. Basti pensare che l’anno scorso il Piacenza prese El Loco Ferrari, Terrani e Corsinelli, tre innesti che contribuirono in modo determinante alla famosa striscia di 10 vittorie in 11 gare interrotta solamente dall’infausto pomeriggio di Siena.

E proprio al Piacenza è chiesto uno scatto in più nelle prossime due settimane perché le avversarie si stanno tutte rinforzando e non poco anzi, alcune piazzano colpi da urlo non tanto perché sperano di rimontare le fuggitive Monza, Vicenza e Reggina ma perché ai playoff inizia una storia nuova e vogliono giocarsi il posto promozione. Il Piacenza, invece, ha scelto una via piuttosto timida rimpiazzando le partenze con giocatori sì funzionali al progetto e di categoria - senz’altro Polidori, Castellana sono navigati e serviranno alla causa biancorossa, Franchini è un giovane classe 1998 con una discreta esperienza alle spalle (oltre 40 presenze in C tra Reggina e Cesena) - al momento però non si intravede all’orizzonte un colpo in grado di far fare uno scatto in avanti alla qualità generale della squadra che, precisiamo, rimane comunque di livello nell’undici titolare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento