Questo sito contribuisce all'audience di

Piacenza troppo brutto, il Prato la spunta 1-0

DAL NOSTRO INVIATO A PRATO - Suona un campanello d’allarme, il primo della stagione. Non tanto per la sconfitta in casa dell’ultima in classifica (decide una punizione di Tomi nella ripresa), ma perché è mancata clamorosamente la prestazione. Non...

Piacenza troppo brutto, il Prato la spunta 1-0 - 1
DAL NOSTRO INVIATO A PRATO - Suona un campanello d’allarme, il primo della stagione. Non tanto per la sconfitta in casa dell’ultima in classifica (decide una punizione di Tomi nella ripresa), ma perché è mancata clamorosamente la prestazione. Non c’è ritmo, non c’è cattiveria, le idee sono tutte confuse. Non riescono le cose più semplici. Ci si è messo pure un episodio sfortunato con l’espulsione di Miori che ha costretto la squadra emiliana a giocare quasi tutto il secondo tempo in dieci uomini. Anche dalla panchina, nel momento del bisogno, non possono arrivare soluzioni in grado di far svoltare la partita. Franzini in sala stampa ha allargato le braccia e ammesso: «siamo stanchi». Una situazione aggravata da una rosa corta che «non ci permette di far rifiatare chi ne avrebbe bisogno». Ne approfitta il Prato dell’ex Monaco che coglie tre punti meritati, rilanciandosi così nella corsa alla salvezza.

BRUTTA GARA - Il primo tempo è un condensato di noia, caratterizzato da ritmi bassi, errori (a volte orrori) d’impostazione e penuria assoluta di palle gol da ambedue le parti. All’inizio sono i biancorossi di Franzini a tenere il pallino in mano, ma una volta arrivati sulla trequarti, né Franchi né Matteassi riescono a incunearsi. In un paio di occasioni è Saber a riuscire nell’opera di sfondamento di un Prato molto abbottonato, ma sui suoi cross sono sempre tutti in ritardo, a partire da Razzitti. Così i ragazzi di Monaco (salutato dal settore dei supporter piacentini) crescono e alla mezz’ora confezionano l’unico tiro pericoloso con De Micheli - subentrato poco prima all’infortunato Checchin - che tuttavia non centra lo specchio della porta di Miori. Qualche timida protesta pochi istanti prima per l’atterramento di Silva ai danni di Di Molfetta: Pashuku fa cenno di continuare. E’ tutto qui. Davvero troppo poco considerato che tra le due squadre, dati alla mano, ci sarebbero 20 punti di differenza.

EPISODIO - Ritornati in campo i biancorossi sembrano avere un altro piglio. Avviene però l’episodio che sblocca la partita a favore della squadra di casa. Sowe s’infila nello spazio e riceve una verticalizzazione improvvisa, di fronte a Miori prova a scavalcarlo con un pallonetto che il portiere emiliano devia con la mano fuori area, l’azione poi prosegue e l’attaccante toscano calcia addossa a Silva. Solo a gioco fermo l’arbitro sventola in faccia il rosso a Miori e concede la punizione per il Prato. Franzini deve togliere Razzitti per mettere Kastrati. Qui il Prato prende coraggio, spinge con maggiore convinzione. Al minuto 18 c’è una punizione poco fuori dall’area: va Tomi che pesca un tiro a giro sul primo palo che lascia di sale Kastrati. I biancorossi accusano il colpo, Franzini butta nella mischia Debeljuh. Ci provano Taugourdeau (tiro deviato da un difensore che si spegne in corner), Franchi in mezza rovesciata (out). Niente da fare. Sul versante opposto, con il Piacenza tutto sbilanciato, il Prato potrebbe raddoppiare, ma sia Moncini che Ogunseye calciano addosso a Kastrati. Non bastano nemmeno i 4 minuti di recupero, il Piacenza stavolta si ferma senza il conforto della buona prestazione.
Dal nostro inviato a Prato
Marcello Astorri


PRATO-PIACENZA 1-0
primo tempo 0-0
PRATO (4-2-3-1) - Melgrati; Catacchini, Ghidotti, Danese, Tomi; Carcuro, Checchin (20' pt De Micheli); Di Molfetta (42' st Benucci), Sowe, Malotti (16' st Ogunseye); Moncini. A disposizione: Saloni, Sobacchi, Vannucci, Cavagna, Marie-Sainte, Marini, De Simone. All. Monaco
PIACENZA (4-3-3) - Miori; Sciacca, Pergreffi, Silva, Agostinone; Cazzamalli (26'st Debeljuh), Taugourdeau, Saber; Matteassi (35' st Segre), Razzitti (9' st Kastrati), Franchi. A disposizione: Di Cecco, Colombini, La Vigna, Cesana, Castellana, Debeljuh. All. Franzini
Arbitro Pashuku di Albano Laziale, assistenti D'Annibale di Marsala e Mittica di Bari.
RETI: 18' st Tomi.
NOTE:campo in discrete condizioni, giornata soleggiata. Spettatori: 419. Tiri: 8-5. Corner: 3-5. Ammoniti: 38' pt Carcuro, 17' st Silva, 20' st Ogunseye, 28' st Matteassi. Espulsi: 6' st Miori. Recuperi: 3' pt e 4' st.

Aggiornamento 49' st - Finita a Prato. La squadra dell'ex Monaco la spunta 1-0 grazie a una rete su punizione di Tomi. Biancorossi in dieci per quasi tutto il secondo tempo (espulso Miori), ma non è una scusante valida per la più brutta prova stagionale.

Aggiornamento 48' st - Silva spara alto in area, forse per l'ultima occasione della partita.

Aggiornamento 45' st - Sciupa una grande occasione Moncini che calcia nelle braccia di Kastrati. Quattro di recupero.

Aggiornamento 38' st - Contropiede clamoroso del Prato, Ogunseye si presenta solo davanti a Kastrati che para in uscita disperata il tiro dell'attaccante di casa.

Aggiornamento 33' st - Bella palla in profondità di Matteassi per Franchi il quale controlla e calcia di prima intenzione a una spanna dal palo.

Aggiornamento 24' st - Reazione piacentina: tiro di Taugourdeau (deviato) che esce di pochissimo.

Aggiornamento 22' st - Prato vicino al raddoppio con un diagonale di Moncini fuori di un nulla.

Aggiornamento 18' st - Sblocca Tomi su calcio di punizione. Nulla da fare per Kastrati, ora si fa davvero dura per il Piacenza.

Aggiornamento 6' st - Espulso Miori. Il portiere biancorosso tocca il pallone fuori dall'area di rigore su un pallonetto di Sowe che era stato imbeccato in profondità. Biancorossi in dieci.

Aggiornamento 1' st - Iniziata la ripresa, nessun cambio.

Aggiornamento 48' pt - Finisce il primo tempo. In campo una pochezza disarmante in termini di gioco. Meglio comunque il Prato che ha generato un paio di situazioni pericolose. Piacenza non pervenuto.

Aggiornamento 35' pt - Squillo Piacenza: punizione dalla sinistra, Taugourdeau pennella sul secondo palo per l'accorrente Pergreffi che schiaccia fuori.

Aggiornamento 30' pt - Primo sussulto: De Micheli fa partire un destro che si spegne di poco alla destra di Miori.

Aggiornamento 29' pt - Il Prato reclama un rigore per un atterramento sospetto di Silva ai danni di Di Molfetta. L'arbitro fa cenno di rialzarsi.

Aggiornamento 25' pt - Primo scorcio di partita scialbo e senza emozioni. Il Piacenza fa la partita, ma è impreciso e poco ispirato. Ritmi lenti.

Aggiornamento 10' pt - Dieci minuti di nulla, con tanti errori in impostazione da ambedue le parti.

Aggiornamento 1' pt - Iniziata la partita di Prato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Eccellenza, Promozione e Prima: stop alle Coppe. Seconda e Terza: la stagione sarà completa

  • Spadafora: «Abolito il vincolo sportivo per giovanili e dilettanti». Sibilia: «Si minaccia l'esistenza del calcio»

  • Giana Erminio-Piacenza: 2-0, terza sconfitta consecutiva per i biancorossi

  • Per gli Interprovinciali confermato il programma attuale, i Provinciali dovrebbero terminare la fase locale prima di Pasqua

  • Un Piacenza decimato dal Covid ha ripreso gli allenamenti, difficile che venga rinviata la gara con la Giana Erminio

  • Il Bertocchi diventa un campo all'inglese: erba artificiale, tribuna ampliata e coperta

Torna su
SportPiacenza è in caricamento