rotate-mobile
Piacenza Calcio

Piacenza, siamo alle solite: la Pro Patria sbanca il Garilli col minimo della fatica. Situazione drammatica

Decide una rete di Castelli nella ripresa, i biancorossi provano a reagire dopo un primo tempo spento e centrano un palo con Nava al 90'. E' la decima sconfitta su 18 gare, emiliani sempre ultimi in classifica e ora la rincorsa salvezza diventa quasi impossibile. Finisce 0-1.

Rumoreggia pesante il Garilli attorno al 90’, quando si sta per materializzare la decima sconfitta consecutiva nelle ultime 18 gare, questa volta contro una Pro Patria che non merita assolutamente più del Piacenza, ma c’è una differenza non sottile: i lombardi capitalizzano l’unica azione - che nasce da un presunto fallo su Morra - propiziata anche da un erroraccio di Capoferri, non sbaglia Castelli che infila Rinaldi. Il Piacenza fa la stessa partita degli avversari, abbottonata e accorta nei primi 45’, più arrembante nella ripresa.
Ma torniamo sempre lì, cioè che il Piacenza sbaglia e non capitalizza, gli avversari fanno il contrario. C’è poi la sfortuna perché Nava al 90’ centra il palo, questo però è un altro segnale che non gira nulla e la sfortuna si accanisce sugli emiliani, ora ultimi in classifichi e uno spettro retrocessione sempre più vicino. Domenica ultima di andata a Vicenza, poi il Pergo prima di Natale. La situazione è nerissima.

Leggi qui il live della partita azione dopo azione

Leggi qui tutti i risultati e la classifica

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piacenza, siamo alle solite: la Pro Patria sbanca il Garilli col minimo della fatica. Situazione drammatica

SportPiacenza è in caricamento