rotate-mobile
Sabato, 3 Dicembre 2022
Piacenza Calcio

Piacenza - Si ferma Suljic, dubbi per Nava e Palazzolo. Calciomercato: nel mirino c'è Antonino Barillà

La posizione di Scalise non è in dubbio, come confermato dal ds Scianò, ma davanti ci sono due partite molto difficili: a San Giuliano e contro la Juventus. Servono punti per restituire fiducia all'ambiente. Piace il centrocampista ex Monza e Parma.

Banner Arco Gas Piacenza dal 15 settembrePiacenza che proverà a riannodare il discorso domenica nella difficile e complicata trasferta nella tana del San Giuliano, formazione neopromossa che sta letteralmente volando (è sesta) e dove giocano numerosi ex come Marchi, Tommaso Morosini, Pedone, Bruzzone e De Respinis.
Biancorossi che ci arrivano con la barra dello stato d’animo non al massimo, il pareggio in rimonta subito contro l’Albinoleffe ha lasciato molto amaro in bocca tra i ragazzi di Scalise che adesso, come detto, hanno davanti due gare complesse: San Giuliano e Juventus.
Scalise non è in bilico, lo ha chiarito il ds Scianò nel post gara domenica, però il calcio è materia fluida e nei prossimi 180’ dovranno arrivare punti perché altrimenti la posizione potrebbe incrinarsi velocemente.

Dal campo non arrivano buone notizie, l’infortunio su cui Suljic ha finito la partita sabato va ancora valutato bene, ma senz’altro il giocatore non sarà in campo domenica e questo apre un’emergenza a centrocampo considerando che Palazzo sarà sì a disposizione, anche lui però sono due settimane che gioca con una frattura al dito del piede come Cesarini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piacenza - Si ferma Suljic, dubbi per Nava e Palazzolo. Calciomercato: nel mirino c'è Antonino Barillà

SportPiacenza è in caricamento