menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Piacenza - Si complica l'affare Nadarevic - 1

Piacenza - Si complica l'affare Nadarevic - 1

Piacenza - Si complica l'affare Nadarevic

Né le visite mediche né la firma. Si complica per il Piacenza l’affare legato al giocatore bosniaco Enis Nadarevic, atteso prima venerdì e poi oggi (lunedì) per chiudere la trattativa che avrebbe dovuto portarlo in biancorosso. Si può parlare di...

Né le visite mediche né la firma. Si complica per il Piacenza l’affare legato al giocatore bosniaco Enis Nadarevic, atteso prima venerdì e poi oggi (lunedì) per chiudere la trattativa che avrebbe dovuto portarlo in biancorosso. Si può parlare di fumata grigia perché, al momento, non è saltato nulla, solamente l’esterno ex Trapani e Novara ha preso tempo - almeno fino a metà settimana - per decidere. Sicuramente Piacenza rappresenta una piazza interessante per il giocatore e il suo entourage, tuttavia i recenti “no” arrivati prima con il Mantova, una manciata di giorni fa, e successivamente con la Viterbese, lasciano pensare che Nadarevic sia in cerca di un contratto in Serie B e quindi la dirigenza biancorossa, nonostante l’ottimismo lasciato trapelare anche da qualche dichiarazione, è ferma al palo. Una cosa è certa, il Piacenza si sta muovendo su più fronti per rinforzare l’attacco dopodiché a gennaio penserà a come “piazzare” Mario Titone sul mercato, le voci sul possibile arrivo di Nadarevic infatti non hanno fatto altro che spostare l’ex Sambenedettese sempre più ai margini della squadra. Inoltre a gennaio la dirigenza andrà in cerca di un vice Razzitti (Debeljuh non ha convinto, ma come per Titone bisogna fare i conti con un accordo biennale siglato dal giocatore) e attenzione perché anche l’esterno Alessandro Castellana potrebbe lasciare la sponda biancorossa per far ritorno in rossonero al Pro Piacenza.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento