Questo sito contribuisce all'audience di

Piacenza - Si collabora con il Celtic Glasgow

Trasferta in Scozia per una delegazione del Piacenza Calcio, più precisamente a Glasgow, nella casa del Celtic. Il direttore generale del club biancorosso, Marco Scianò, accompagnato dal responsabile del settore giovanile Francesco Guareschi e da...

Foto di gruppo al Celtic Park con il dg Scianò, Guareschi, Emilio Gatti,  Adrian Filby (dg del Celtic Footbal Club) e Chris McCart (responsabile settore giovanile e scouting).
Trasferta in Scozia per una delegazione del Piacenza Calcio, più precisamente a Glasgow, nella casa del Celtic. Il direttore generale del club biancorosso, Marco Scianò, accompagnato dal responsabile del settore giovanile Francesco Guareschi e da Emilio Gatti (figlio del presidente onorario Stefano) in rappresentanza della società hanno incontrato la dirigenza scozzese.
Sul tavolo numerosi temi, in particolare una sorta di gemellaggio sportivo con l'antica e blasonata società britannica, che ha ospitato la delegazione piacentina per tre giorni ricchi di incontri e la possibilità di assistere nella serata di mercoledì alla partita tra Celtic e Kilmarnock.
Ad accogliere la triade piacentina il dg Adrian Filby e il responsabile del settore giovanile e scouting Chris McCart con in quali i dirigenti emiliani hanno intavolato alcune tematiche interessanti, dalla promozione del brand Piacenza Calcio all'estero a una stretta collaborazione con i relativi settori giovanili. In particolare è stato Emilio Gatti a spiegare che: «Tra le due società inizierà nei prossimi mesi uno scambio sui giovani. Noi potremo mandare alcuni nostri ragazzi in prova al Celtic e loro, nello stesso modo, potrebbero mandare a Piacenza dei loro giovani. E' stata un'esperienza ricca di significati per noi, a Celtic Park, nella casa di una delle principali società calcistiche d'Europa».
Si è parlato inoltre della possibilità di disputare in estate - a inizio luglio - un'amichevole tra le due prime squadre. Ovviamente questa rimane, al momento, solamente una possibilità e per evitare facili entusiasmi è giusto dire che di passi concreti in questa direzione non ne sono ancora stati fatti. La disponibilità del Celtic parte dalla necessità di affrontare alcune amichevoli di inizio stagione durante la preparazione, il Piacenza naturalmente ha lasciato la porta apertissima ma in quel periodo il club emiliano è in pieno allestimento di organico e quindi potrebbero sorgere dei problemi. Insomma, l'amichevole al momento rimane solo una proposta a voce ma che potrebbe diventare concreta in estate o più avanti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Eccellenza, Promozione e Prima: stop alle Coppe. Seconda e Terza: la stagione sarà completa

  • Terminate le videoconferenze con le società di calcio dilettantistico: fino al 3 dicembre impossibile prendere decisioni

  • Un Piacenza decimato dal Covid ha ripreso gli allenamenti, difficile che venga rinviata la gara con la Giana Erminio

  • Il Bertocchi diventa un campo all'inglese: erba artificiale, tribuna ampliata e coperta

  • Miozzo (Cts): «Palestre, piscine e centri sportivi non riapriranno per Natale»

  • Piacenza, cinque nuovi positivi. Il dg Scianò: «Situazione difficile, ci prendiamo 48-72 ore prima di decidere»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento