menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Daniele Cacia (foto Trongone)

Daniele Cacia (foto Trongone)

Piacenza - Scontro Cacia-Della Latta atto terzo. L'attaccante: «Qualcuno ha la coda di paglia»

La polemica tra l'ex attaccante biancorosso e il centrocampista sta diventando stucchevole. Cacia scrive a tmw per rincarare la dose: «E' un gruppetto, non tutti che sia chiaro, che invece di professionista conosce ben poco»

Mazda cx30 nuova-2Non si placa la polemica tra l’ex Daniele Cacia e il centrocampista del Piacenza Simone Della Latta, polemica che sta diventando stucchevole partita da una frecciata gratuita di Cacia - «Lascio uno spogliatoio con qualche problemino» - e proseguita alla Vigilia di Natale con la bordata senza mezzi termini di Della Latta: «Uscita fuori luogo. Avrebbe potuto dirci tutto quello che voleva, avremmo preferito lo facesse direttamente con noi».
Insomma una guerra a mezzo stampa, condotta tutta sui canali di tuttomercatoweb, e che la mattina di Natale ha fatto registrare la terza punta. Questa volta Daniele Cacia ha voluto rispondere, duramente, a Della Latta e per farlo ha inviato una lettera a tuttomercatoweb:


"Leggo e rimango molto sorpreso da alcune cose dette su di me, da Simone Della Latta. Dopo aver fatto un'intervista nella giornata di ieri grazie alla redazione di TuttoMercatoWeb.com, oggi leggo degli attacchi personali. Intanto io di personale non ho detto nulla a nessuno, ma ho parlato solo in generale, e quindi questo fa dedurre chi ha la coda di paglia, o magari fa da tramite.
Dopo aver pensato un po' cosa fare e dire, arrivo alla conclusione che solamente il tempo dirà la verità, le bugie hanno le gambe corte.
L'errore è stato mio, nel mettermi a disposizione, da professionista che sono sempre stato in qualunque spogliatoio, di fronte a un gruppetto (non tutti che sia chiaro) che invece di professionista conosce ben poco: perché è proprio vero, più giù vai e più dilettantismo trovi!
Comunque, se si vuol andare avanti cosi pubblicamente, io ho abbastanza tempo, in questo periodo, per poter portare esempi e fatti accaduti. Ma credo non sia giusto, per qualche persona che non se lo merita e che stimo, e che ci andrebbe di mezzo involontariamente.
Quindi auguro al Piacenza Calcio di fare un tantino meglio della scorsa stagione, con la speranza che un giorno, seduto sulla bellissima tribuna nuova, mi potrò godere ancora un campionato di Serie B a CASA MIA!!!".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento