rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Piacenza Calcio

Piacenza - Scintille Gatti-squadra. Pagelle e Video

DAL NOSTRO INVIATO A GOZZANO - Il clima post partita è davvero bollente in casa biancorossa. Il malumore è diffuso dopo la partita, a dir poco particolare, vissuta dalla squadra di William Viali e al termine della gara c'è stato uno...



DAL NOSTRO INVIATO A GOZZANO - Il clima post partita è davvero bollente in casa biancorossa. Il malumore è diffuso dopo la partita, a dir poco particolare, vissuta dalla squadra di William Viali e al termine della gara c'è stato uno scambio di opinioni molto acceso tra i presidenti Marco e Stefano Gatti e la squadra. La dirigenza infatti, al di là degli evidenti errori arbitrali, non è stata affatto contenta di quanto offerto in campo dai biancorossi. In settimana quindi potrebbero esserci importanti sviluppi in seguito a questo confronto, anche se l’episodio, avvenuto a caldo, potrebbe anche essere figlio del pathos del momento. Tutte le ipotesi tuttavia sono possibili. Viali dal canto suo è visibilmente arrabbiato e parla ai microfoni decisamente con un’aria amareggiata. Non è da escludere pertanto una drastica decisione sulla permanenza del tecnico in panchina.

VIALI - «Di solito non parlo mai di errori arbitrali perché non voglio dare alibi alla squadra – esordisce il tecnico – però oggi è stato davvero allucinante. Al di là di questo io oggi non posso dire assolutamente nulla ai ragazzi, tranne forse per l’errore sul primo gol di Marchesetti, tra l’altro nato su una situazione sulla quale in allenamento ci eravamo preparati. Ad ogni modo la squadra ha creato, non ha mai sofferto nemmeno quando era in nove contro undici. Poi però è arrivato il due a uno loro e la partita si è messa immancabilmente in salita, io a quel punto ho cercato di mettere dentro due punte per cercare il tutto per tutto, cosa che però ci ha fatto sbilanciare e subire il terzo gol». C’è qualcuno che gli fa notare qualche errore in fase d’impostazione. «Purtroppo i passaggi si possono sbagliare, ricordiamo che siamo in serie D. Io ho avuto la fortuna di giocare anche in serie A e i passaggi li sbagliavo, a maggior ragione si può sbagliare in queste categorie. Non posso stare a guardare il pelo nell’uovo o pretendere troppo». La rabbia per quello che è successo tuttavia non può cancellare quello che questa squadra ha, comunque, fatto di buono. «La mia squadra ha passato tanti di quegli esami in questa stagione che, quanto è successo oggi, non ci voleva proprio. Era da diverse partite che non vedevo una manovra così fluida, noi dal canto nostro dobbiamo avere la forza di trarre il lato positivo al netto della rabbia e di tutto quello che è successo».
Dall'inviato a Gozzano
Marcello Astorri


LE PAGELLE DI MARCELLO ASTORRI

Ferrari 6 – Sui gol non ha colpe particolari. Per il resto non ha molto da fare.

Colombo 6 –
Piace tanto questo giovane. Oggi a Gozzano, oltre a farsi apprezzare per le doti fisiche come contro la Sambonifacese, prova ad entrare più nel vivo del gioco. Positivo e in crescita. Dal 31’ st Martino s.v.

Cavicchia 6 – Fa il suo compito con la disciplina e l’attenzione che lo contraddistinguono.

Tognassi 6 – La difesa soffre poco, sortita di Marchesetti a parte. Ed è soprattutto merito suo. Alla fine gli altri gol subiti sono figli dell’inferiorità numerica.

Meregalli 5,5 – Idem con patate per quanto detto per Tognassi. Anche se ha qualche responsabilità in più per il gol di Marchesetti. Dal 38’ st Arena 3 – La combina grossa facendosi espellere appena entrato e, di fatto, mette la pietra tombale sulle ambizioni di rimonta del Piacenza.

Bovi 7 – E’ il migliore del Piacenza. Sfiora un eurogol dalla distanza cogliendo la traversa, si sbatte senza risparmio ed è l’ultimo a mollare. Che giocatore.

Minasola 6 – Sul gol di Marchesetti scivola e si fa saltare ma, vista la differenza di esperienza, ci può stare che Marchesetti vada via una volta in una partita. Per il resto si batte e, nel caso dell’espulsione, subisce suo malgrado un’ingiustizia.

Cortesi 5 – Per la verità ce la mette tutta e recupera qualche buon pallone, segno di chi fa di tutto per uscire dalle sabbie mobili. Purtroppo però sbaglia tanti, troppi passaggi quando si tratta di fare la cosa che dovrebbe fare meglio di tutti: impostare.

Marrazzo 7 – Ad un certo punto, quando il Piace si ritrova in 9 contro 11, è addirittura commovente. Lotta da solo con anche 4 uomini addosso e il bello è che riesce a fare paura lo stesso. Dal dischetto poi è implacabile.

Volpe 6 – Finché c’è, è l’uomo ovunque, come impegno è da 10 e lode. Purtroppo l’espulsione ingiusta a suo carico pone fine anzitempo alla sua performance.

De Vecchis 5,5 – E’ la copia sbiadita del De Vecchis ammirato la settimana scorsa. Combina poco e, quando ha possibilità di fare qualcosa, non la sfrutta. Dal 10’ st Orlandini 6 – Entra per fare legna quando il gioco si fa duro. Lui è sveglio e pronto a mettere il piedone quando serve.

All. Viali 6 – La prestazione della sua squadra non è giudicabile, in quanto fortemente condizionata dalle decisioni del direttore di gara. Anche se bisogna dare atto a lui e ai suoi di non avere mai mollato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piacenza - Scintille Gatti-squadra. Pagelle e Video

SportPiacenza è in caricamento