rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Piacenza Calcio

Piacenza - Scazzola vuole la quarta vittoria, arriva la Pergolettese. «Siamo ancora in emergenza», Dubickas out

Al Garilli fischio d'inizio domenica alla 14.30. I biancorossi cercano il quarto successo consecutivo per lanciarsi verso le zone importanti della griglia playoff ma devono ancora fare i conti con l'emergenza in attacco.

Dopo la sbornia della scorsa settimana, con tre successi (tutti 1-0) e il bottino pieno di punti, il Piacenza ha finalmente ritrovato entusiasmo e risultati, lanciandosi come una fionda nella griglia playoff. Domenica al Garilli c’è l’occasione per consolidare la posizione e magari aggredire il sesto posto (la Pro Vercelli a +1 è sul campo della capolista SudTirol), davanti però non c’è un cliente facile, perché la Pergolettese è al limite della soglia playout e quindi ha bisogno di punti, soprattutto adesso che siamo quasi a due terzi del campionato.

Nonostante la settimana “tipo” quindi senza turni infrasettimanali la situazione in casa Piacenza non è migliorata granché, in particolare in attacco dove Scazzola registra i maggiori problemi. Raicevic è sempre alle prese con una noia al tendine e ci sarà ma a meno di mezzo servizio, Dubickas un problema al piede che necessita della risonanza e non sarà tra i convocati, Rabbi è rientrato ma dopo un mese di stop avrà non più di un tempo nelle gambe. Migliore, invece, la situazione a centrocampo perché quello di Bobb è comunque un rientro importante e Castiglia si sta pian piano prendendo le chiavi della regia in modo sempre più convincente.
Difficile, inoltre, che il tecnico si scosti da quel 4-4-2 che gli ha permesso di blindare la difesa e raccogliere tre successi consecutivi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piacenza - Scazzola vuole la quarta vittoria, arriva la Pergolettese. «Siamo ancora in emergenza», Dubickas out

SportPiacenza è in caricamento