rotate-mobile
Domenica, 26 Giugno 2022
Piacenza Calcio

Piacenza - Scazzola: «Vittoria importante per la classifica». Pagelle: prova solida della squadra. VIDEO

Il tecnico: «Abbiamo chiuso una settimana perfetta, ora dobbiamo rifiatare e cercare di recuperare alcuni giocatori». Cosenza: «Quando non prendi gol il primo merito è sempre degli attaccanti. Il nostro è un lavoro di squadra». Suljic il migliore, Munari e Raicevic cambiano il verso della gara

Cosenza: «Bella vittoria, sofferta certo, ma il campionato è questo e questa è la mentalità che serve. In Serie C si battaglia su tutti i campi. Questi sono punti pesanti, pensiamo a raggiungere la salvezza il primo possibile e poi si vedrà. Zero gol? Quando non prendi gol vuol dire che il primo lavoro viene fatto dagli attaccanti, è un lavoro di squadra. Questa è un’ottima base su cui lavorare e crescere».

Le pagelle di Marcello Astorri

Pratelli 6,5: è in sicurezza e si vede, sia negli interventi facili che in quelli più difficili. Contro il Legnago non è chiamato a parate complicatissime, tranne una: su Yabre si esalta in tuffo e tiene la partita sullo 0-0 creando i presupposti per quella che si trasformerà in una vittoria.

Parisi 6: gioca una partita priva della sua consueta esuberanza in fase offensiva, però alla fine non commette mai errori e in difesa fa comunque la sua parte.

Cosenza 6: non è ancora nella sua forma migliore, tant’è che soffre un pochino all’inizio. Poi però si riprende e nel secondo tempo la difesa non concede niente all’attacco dei padroni di casa.

Nava 6,5: sempre bravo, non solo perché sbaglia pochissimo, ma anche perché ci si può contare quando la situazione è complicata e serve metterci una pezza.

Giordano 6,5: prestazione convincente in entrambe le fasi. Lo si vede spingere sull’acceleratore e infatti serve una bella palla a Munari nella ripresa, poi non si risparmia anche nei compiti difensivi con un paio di belle chiusure.

Castiglia 6,5: inizia la partita sulla sinistra, dove pur non essendo nella sua posizione naturale riesce a non sfigurare. A livello fisico pare in crescita, infatti lotta ed è spesso nel vivo dell’azione. Nel primo tempo va al tiro con pericolosità: la potenza c’era, è mancata l’angolazione.

Marino 6,5: partita gagliarda e con più di uno spunto interessante, come nel primo tempo quando serve un vero cioccolatino a Cesarini che purtroppo spreca facendosi parare il tiro da Enzo.  Dal 12’ st Munari 6,5: entra bene e va pure molto vicino al gol, non fosse per una deviazione e il contributo del palo. È una risorsa molto interessante.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piacenza - Scazzola: «Vittoria importante per la classifica». Pagelle: prova solida della squadra. VIDEO

SportPiacenza è in caricamento