rotate-mobile
Martedì, 29 Novembre 2022
Piacenza Calcio

Piacenza - Scazzola: «Prestazione ok, ma il bicchiere è mezzo vuoto». Pagelle: bene Gonzi e il centrocampo

Il tecnico: «Bene perché siamo in una situazione non facile, però abbiamo bisogno di vincere e non di pareggiare». Suljic: «Se giochiamo così le vittorie devono arrivare per forza». Frosinini e Masetti giocano una bella partita, davanti Morra si fa sentire. Persia e Palazzolo in dubbio per Mantova

banner_web_healt«Sinceramente se guardo nel complesso il bicchiere lo vedo mezzo vuoto perché noi abbiamo bisogno di vincere e non di pareggiare. Se valuto lo specifico della partita, invece, sono contento perché questa non meritavamo di perderla. Nel primo tempo abbiamo sprecato un paio di occasioni clamorose e nel secondo non ci hanno dato un rigore netto. Più in generale siamo in una situazione difficile: probabilmente perderemo Palazzolo e Persia per domenica».
Non ci gira attorno Scazzola e la concretezza lo porta a essere contento solo per metà del pareggio. «L’aspetto positivo è che se giochiamo sempre così ce la possiamo fare, nelle ultime cinque partite siamo andati sempre in crescendo e nessuno ci ha messo sotto anzi, alcune meritavamo anche di vincerle. Siamo costretti a fare sempre la prestazione, contro il Mantova non sarà da ultima spiaggia ma, ripeto, dobbiamo a tutti i costi trovare i tre punti per accorciare la classifica. Dopodiché dobbiamo fare i conti con una partita di Coppa, giovedì, che cade in un momento difficile per noi. Siamo in difficoltà, sia Persia sia Palazzolo si sono infortunati e non possiamo rischiare ulteriormente perché è vero che la rosa è di 28 giocatori ma molti sono nello stesso ruolo». E infine un pensiero sul girone di andata.
«Conti? Non vanno fatti adesso. Se ci mettiamo a calcolare ora con quanti punti dobbiamo chiudere l’andata allora possiamo anche andare a casa. L’unico ragionamento che si può fare è quello di pensare partita dopo partita».

Così Suljic: «Non è solo questa sera, già altre volte abbiamo fatto la prestazione positiva e raccolto poco o nulla. Ne abbiamo parlato e ne parliamo ancora, andiamo spesso in svantaggio e così diventa dura raddrizzare le partite. Di positivo c’è che stiamo sempre in gara, anche questa sera non meritavamo di perdere e siamo riusciti a prendere almeno un punto, questo ci lascia ben sperare per il futuro. A furia di giocare così i risultati devono arrivare per forza. Personalmente sono contento di essere tornato in campo, ringrazio i miei compagni che mi hanno aiutato a lavorare bene lungo la settimana».

Le pagelle

Tintori 6: sul gol non può nulla, Ceravolo lo impallina da pochi metri. Per il resto non viene sollecitato più di tanto, è pulito quando chiamato in causa e fortunato sul gol non convalidato a Franchini.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piacenza - Scazzola: «Prestazione ok, ma il bicchiere è mezzo vuoto». Pagelle: bene Gonzi e il centrocampo

SportPiacenza è in caricamento